Posts tagged ‘TV’

dicembre 17, 2015

“Molotov Segni offerte con LG e Samsung di venire al vostro Smart TV”

Startup francese Molotov vuole rivoluzionare la vostra esperienza televisiva e una partnership con maggior parte delle reti francesi. Ma software e contenuti sono nulla senza un buon piano di distribuzione.

È per questo che l’azienda sta collaborando con i produttori di TV intelligente di spedire la sua applicazione direttamente al televisore. Samsung e LG sono entrambi a bordo, e ci si può aspettare una molotov app accanto per la vostra applicazione Netflix nei prossimi mesi, se si vive in Francia.

Quando si tratta di LG, l’azienda è stata scommettendo su webOS. Molotov spedirà una app webOS per i televisori LG.

Per quanto riguarda Samsung, l’avvio prevede di spedire la sua app per TV Samsung Smart, tablet, cellulari e persino un’applicazione compagno per l’orologio Gear 2. Questi televisori funzionano Tizen, proprio sistema operativo di Samsung.

Così sembra che Molotov è saltare ISP set-top box del tutto per andare con una combinazione di applicazioni Smart TV, applicazioni mobili e di una interfaccia web – ci si può aspettare Android e iOS apps quando il servizio lancia all’inizio del prossimo anno.

Come promemoria, Molotov è supportato da una squadra impressionante con AlloCiné co-fondatore Jean-David Blanc, Canal + co-fondatore Pierre Lescure, ex dirigente TF1 Jean-Marc Denoual, e Gamekult e Sens Critica co-fondatore Kevin Kuipers. Hanno già sollevato $ 11200000 da Idinvest e alcuni business angels (10 milioni di euro) per costruire un provider di over-the-top TV.

Molotov consente di guardare la TV con una migliore interfaccia. Invece di concentrarsi sui canali, l’azienda si concentra sui contenuti. Si fonde insieme i servizi di catch-up e di TV in diretta in modo che non c’è bisogno di passare tra più interfacce. Infine, permette di cercare e contenuti segnalibro sulla base spettacoli, temi, amministratori, etc.

Con Molotov, è possibile registrare filmati e spettacoli televisivi sui server della società e guardare mesi tutto più tardi. E ‘anche un ottimo modo per guardare qualcosa su più dispositivi. Ad esempio, è possibile iniziare a guardare qualcosa sul vostro televisore e finire in un secondo momento sul tuo cellulare. Si tratta di una offerta di prodotti promettente e qualcosa che potrebbe essere un buon successo in Francia.

Questo articolo lo trovate su sito TechCrunch

 

Tag:
luglio 7, 2015

“In breve: TiVo sconto per i clienti aereo, Nest Cam raggiunge Regno Unito”

I clienti interessati dalla arresto e fallimento dello streaming servizio di TV in diretta Aereo vengono offerti assistenza da parte di Tivo, sotto forma di un piccolo sconto, fino alla fine del mese. L’azienda set-top box è fornire il TiVo ROAMIO OTA per l’uso con le antenne HD, nonché il flusso TiVo per senza costi iniziali, con un abbonamento mensile di 20 dollari per due anni.—

est Cam, di seconda generazione Protect in vendita nel Regno Unito

Nido ha iniziato a vendere entrambi i nuovi dispositivi intelligenti di casa ha lanciato il mese scorso nel Regno Unito. Il Cam Nest è al prezzo di £ 159 ($ 245) ciascuna, con il servizio di cloud storage Nest Consapevole che costa £ 80 ($ 125) per anno o £ 8 ($ 12) al mese, riporta Engadget. Il Nido di seconda generazione Protect, con il suo sensore split-spettro, dimensioni ridotte, e altre nuove funzionalità, è al prezzo di £ 89 ($ 140).

Questo articolo lo trovate su sito Macnn

Tag:
giugno 23, 2015

“Nuovo 4K televisori Android di Sony ora disponibile in preordine a partire da 2500 dollari”

Dopo la prima introduzione di nuovi televisori 4K utilizzando Android TV nel mese di aprile, Sony ha annunciato oggi il suo nuovo modello X900C è ora disponibile per il pre-ordine.

I TV LED 55 e 65 pollici dispongono di una risoluzione di 2160p 4K, la società del nuovo Touchpad remoto (RMF-TX100U), 3 porte USB 2.0, 4 ingressi HDMI, USB e Motionflow XR tecnologia di Sony 960. Ma che tutto non significherebbe un bel po ‘, se non fosse una delle prime TV imposta a venire con il nuovo sistema operativo rinnovato TV Android di Google che fino ad ora è stato disponibile solo su set top box e Google e Asus Nexus Player. Quindi, in altre parole, si tratta di una delle vostre prime opportunità per raccogliere un nuovo 4K televisore con TV Android.

All’inizio di questo mese, TV Android ha ricevuto un grosso aggiornamento in previsione di nuovi prodotti di Sony e altri in arrivo a breve. Con l’aggiornamento, la versione 5.5.15, Google rinnovato scoperta per la piattaforma, mentre l’aggiunta di accesso a circa 600 nuove applicazioni attraverso 20 categorie con una migliore curation.

Il nuovo Sony 4K Android TV (X900C) che uscirà il 19 luglio è disponibile in preordine oggi per $ 2.500 per il modello da 55 pollici e 3.999 dollari per il modello da 65 pollici.

Questo articolo lo trovate su sito 9to5Mac

 

Tag:
luglio 21, 2013

“Dimenticate le applicazioni di secondo schermo. Oggi, la TV è il secondo schermo”

Recentemente ho avuto una grande discussione con un mio amico dalla Germania, che mi ha detto che le reti televisive laggiù sono lenti ad abbracciare il futuro della televisione. Alcuni di che ha a che fare con le normative locali e la difficoltà a garantire i diritti dei contenuti, ma molto si basa anche su un fraintendimento fondamentale di come le persone guardano la TV.Second screen

“Tutti parlano di seconde applicazioni a schermo,” ha detto, solo per prendere il cellulare e aggiungere: “Ma questo è il mio primo schermo”.

L’idea delle seconde applicazioni a schermo è da tempo abbracciato negli Stati Uniti e, con le reti di costruzione di applicazioni da compagnia per i loro programmi preferiti, start-up TV sociali che offrono le chat e check-in sul secondo schermo, e altri che cercano di reinventare la guida di programmazione. Alcune di queste idee sono in realtà piuttosto bene, altri non funzionano affatto – ma la seconda parola d’ordine schermo in sé non è solo sbagliato, ma pericoloso. Esso ci permette di credere che lo schermo TV gigante in salotto è il centro dell’universo televisivo. Questo non era vero in passato, ed è molto meno oggi.

Torniamo indietro un po ‘prima. Gli americani guardare un sacco di televisione. I tipici orologi americani ovunque tra 2.8 e 4.8 ore di televisione al giorno, a seconda che si crede Nielsen o il Bureau of Labor Statistics.

Ma un sacco di visione della TV che è stato a lungo a bassa attenzione consumo sfondo, e programmatori lo sanno molto bene. Lo show del mattino, la televisione la musica e la notizia in continuo loop sono tutti realizzati per l’esecuzione in background mentre si mangia la prima colazione, pulire la casa o fare una qualsiasi delle altre cose che potete fare mentre il televisore è acceso.

E con la tecnologia sempre più di una parte della nostra vita quotidiana, questo sviluppo ha accelerato solo. Al giorno d’oggi, le persone controllare regolarmente i loro messaggi di posta elettronica, navigare loro feed di Facebook, chattare e fare tutti i tipi di altre cose mentre il televisore è in esecuzione in background. La televisione è diventata la seconda schermata, lo scopo di fornire un intrattenimento supplementare mentre le interazioni importanti stanno accadendo sui nostri dispositivi mobili.

Certo, c’è ancora da vedere TV. Gli spettacoli che davvero ami e che sono abbastanza buono per catturare la nostra immaginazione e ci impediscono di controllare le nostre notifiche di smart phone per 25 o 50 minuti. Il film che guardiamo con i nostri cari durante famiglia film notte. Le grandi partite giocate dalle nostre squadre preferite.

old TV

Ma c’è un sacco di TV e che proprio non è così importante, mentre non vi è abbondanza di interazione sociale che è. E a seconda del nostro stato d’animo e le cariche nel nostro feed Facebook, possiamo anche variare e passare avanti e indietro facilmente. Siamo abbastanza bravi a multitasking, a questo punto, dopo tutto.

Allora, cosa significa questo per i produttori di tutte queste applicazioni di secondo schermo? Prima di tutto, perdere la parola d’ordine, perché ti impedisce di capire come le persone interagiscono realmente con TV. Lei non è la creazione di applicazioni per il secondo schermo, ma per un mondo multischermo.

In secondo luogo, ciò significa che le applicazioni dovrebbero – attenzione – abbracciare tutti gli schermi. Per non infastidire gli spettatori in tutto il mondo, ma per dare loro opzioni su cosa consumare dove e in quale contesto. Microsoft Xbox Uno e la sua idea della barra laterale sembra promettente in quel contesto. Opera sta lavorando su cose simili per il suo SDK TV.

Ma alla fine, e che può essere il punto più importante: Togliti di mezzo. Non ha senso reinventare Twitter e Facebook per il secondo schermo, o qualsiasi schermata è per questo, perché la gente è bene usare Twitter e Facebook, e solo di più mentre si guarda la TV. Le migliori nuove applicazioni saranno quelli che forniscono utilità aggiuntiva senza cercare di monopolizzare una schermata che i telespettatori usano già per qualcos’altro.

Questo articolo lo trovate su sito GigaOM

Tag:
marzo 24, 2013

“Beamer, film in TV con Apple TV e Mac senza conversione di formato”

Guardate spesso film usando Apple TV? MacUpdate ha una promozione per voi: Beamer con il 30% di sconto. L’applicazione è molto interessante perché riduce, se non cancella, la necessità di convertire documenti in formato “digeribile” per il media extender e la necessità di aggiungerli ad iTunes. Basta, al contrario, trascinare un file sull’applicazione e automaticamente sarà vista da Apple Tv e mandata sul display al quale è connessa.

Il vantaggio principale di Beamer è il fatto che non si deve attuare alcuna conversione dei file. Se avete un film o un filmato in AVI, MOV, MKV, MP4, WMV o FLV, sarà automaticamente riprodotto. In aggiunta a questo mentre il film viene mostrato sul televisore, possiamo continuare ad usare il Mac; questa peculiarità rendere Beamer utile anche a chi usa Mountain Lion che supporta la funzione Duplicazione AirPlay. Utilizzando questa tecnologia si ha sullo schermo tutto quel che viene riprodotto sul Mac, ma non è possibile usare il computer per altre cose. In più si deve usare il Mac per controllare il filmato, mentre con Beamer è possibile gestire la riproduzione con il telecomando di Apple TV.

Beamer (qui una demo che riproduce i primi 15 minuti di un film) costa 15 dollari, ma con MacUpdate è in promozione a 9,99 dollari, circa 8 euro; l’offerta è valida solo fino a domani mattina

Questo articolo lo trovate su sito Macity

Tag:
settembre 19, 2012

“Tempo disposti a cedere il controllo dell’interfaccia utente a terzi Warner”

Time Warner Cable è “al lavoro in un cloud-based [TV] esperienza di guida, ‘ma disposto a permettere a terzi di creare interfacce per esso, dice il presidente e COO di Rob Marcus. L’esecutivo ha rivelato le informazioni a una conferenza degli investitori a New York prima di oggi. la cattura, elabora Marcus, è che Time Warner non è disposto ad abbandonare la “relazione con il cliente”, nel senso che vuole che la gente sappia TV viene fornita con TWC invece di un produttore del dispositivo o di qualsiasi altra società.

L’annuncio sembra aprire la strada per le applicazioni, set-top, e dispositivi portatili per integrare Time Warner TV, almeno dove accordi di licenza sono in atto. In particolare, si può confermare che TWC è disposto a muoversi in trattative con Apple sulla questione di streaming live. Le voci hanno suggerito che TWC è la Apple partito più flessibile ha parlato, e potrebbe essere utilizzata come un cuneo per ottenere altri fornitori di cavo di piegarsi.

Apple si crede di essere al lavoro su un set-top che fare un passo oltre l’attuale Apple TV add-on e integrazione diretta tv. Entrambe le reti e le società via cavo hanno riferito opporre resistenza tuttavia, dal momento che le richieste di Apple potrebbe minacciare i regimi di reddito esistenti. Anche Time Warner si pensa che desidera che gli utenti del set-top a pagare una bolletta normale cavo.

Questo articolo lo trovate su sito Macnn

Tag:
aprile 18, 2012

“Loewe Connect ID, il super televisore smart che si controlla da iPad”

Loewe Connect ID è la nuova smart TV personalizzabile e controllabile da iPad proposta da Loewe. Disponibile con schermi da 32″, 40″ e anche 46″ in fase di ordinazione l’utente può scegliere dodici differenti combinazioni di colori e 30 soluzioni per l’installazione, in questo modo il televisore può essere acquistato in 2.160 varianti.  Loewe Connect ID

La visualizzazione conta su un display LED Full HD con frequenza di 200Hz per offrire immagini di qualità e supporto per la visualizzazione 3D tramite occhialini. La TV integra due sintornizzatori, due slot CI+, tre porte HDMI, due porte USB, una porta Ethernet e connettività Wi-Fi. Sempre in opzione è possibile scegliere di installare l’unità a disco fisso DR+ con capacità di 500GB come supporto per la videoregistrazione digitale. Il costruttore ha curato particolarmente anche il sottosistema audio con due altoparlanti a banda larga frontali per suoni ricchi e coinvolgenti. L’audio risulta ancora più potente sui modelli da 40″ e 46″: il televisore Connect ID fornisce di serie fino a 80 watt massimi di potenza audio in uscita.

Connect ID si può controllare sia con il telecomando Loewe Assist in dotazione, sia tramite iPad grazie all’app Loewe Assist Media App. Oltre ai pulsanti per controllare da remoto il televisore sul tablet della Mela è fornita anche la guida elettronica ai programmi per scorrere i palinsesti e programmare la registrazione dell trasmissioni con un solo tap sullo schermo di iPad. Per ulteriori informazioni sui prodotti Loewe è possibile vistiare il sito web dell’azienda.

Questo articolo lo trovate su sito Macity
Tag: ,
febbraio 20, 2012

“Samsung a girare i display LCD di Samsung il 1 ° aprile”

Samsung il Lunedi confermato le voci che girava il suo business LCD. Il gruppo, da rinominare SamsungDisplay, separerebbe dal suo genitore il 1 ° aprile in attesa di approvazione. Sarebbe iniziare con $ 667.300.000 del capitale circolante.

La mossa è destinata principalmente a mantenere il core business di Samsung redditizio. Le sue prestazioniLCD è stato mixato come successo nei display di smartphone e tablet è stata contrastata da problemi con i computer tradizionali e TV. La maggior parte di recente successo di Samsung è stata legata alle sue display OLED, che dominano smartphone di fascia alta come la nota Galaxy e promette presto di prendere in consegna la sua linea TV. La divisione OLED è rimanere all’interno di Samsung. 

Lo swap potrebbe avere un impatto sulle aziende che dipendono da Samsung per il lavoro produzione di display, come ad esempio Apple. Sebbene il suo lavoro è spesso già in outsourcing, la sua salute nonsarebbe direttamente al riparo da Samsung e potrebbe lasciare più vulnerabile.

Samsung non solo deve competere con il suo vicino coreano LG, ma Sharp, Sony, e numerose a basso costo le aziende e intorno alla Cina.

Questo articolo lo trovate su sito Macnn

Tag: ,
gennaio 20, 2012

“Il nuovo Magic Remote di LG integra il motore di riconoscimento vocale di Nuance”

Il Magic Remote di LG è un telecomando che permette di controllare le Smart TV puntando e cliccando. Con semplici movimenti è possibile trascinare, sfogliare i menù e scegliere le impostazioni, riducendo drasticamente l’utilizzo di pulsanti e tasti freccia. Tra le funzioni innovative presentate nella nuova versione 2012 al CES di Las Vegas c’è in sistema di riconoscimento vocale che permette di inserire e ricercare testi con la voce, velocizzando il browsing con le Smart TV. LG REmote

Il “motore” di riconoscimento è stato sviluppato da Nuance, società che sviluppa Dragon Dictate,il software di riconoscimento vocale per Mac che permette di immettere il testo (rapporti, messaggi, email, articoli, appunti, ecc.) semplicemente parlando e trascrivendo sullo schermo le parole (riconosce perfettamente anche l’italiano). Inizialmente il telecomando di LG supporterà le seguenti lingue: US English, American Spanish, Canadian French, e coreano.

È possibile individuare e accedere a film, musica e giochi utilizzando titoli, nomi degli attori e parole chiave come: “Boston Red Sox”, “Desperate Housewives”, “Amazing Race”, “Bradley Cooper”, “Angry Birds”, “Lady Gaga”, ecc. Lo stesso sistema di riconoscimento vocale può essere sfruttato per eseguire ricerche sul web o accedere a social network come FaceBook o in siti come YouTube.

Questo articolo lo trovate su sito Macity

Tag: ,
gennaio 2, 2012

“Samsung prende ragazza da iPhone 4S annuncio per Galaxy Tab 8,9 posto”

Samsung ha attirato critiche lunedì dopo gli spettatori realizzato che era riutilizzo di un’attrice bambina da un iPhone 4S annuncio per un posto di Galaxy Tab 8,9 LTE. Il segmento di 30 secondi (sotto), poiché tirato da account di YouTube ufficiale di Samsung, ha la stessa attrice, come si è visto in un annuncio di fotocamera iPhone 4S. Prende anche un leggermente Apple-come l’aderenza con messa a fuoco sul lato umano della utilizzando una tavoletta, piuttosto che l’accento abituale di Samsung su hardware. La scelta è un po ‘ insolita, dato che l’annuncio finora ha mandato in onda in TV solo in Corea nativo di Samsung. AT&T vende la galassia scheda 8,9 LTE negli Stati Uniti, ma esso non può costringere il Samsung per eseguire l’annuncio stesso. 
Riutilizzo di attori non è raro in spot, dove spesso c’è una piscina limitata di talento. È possibile Samsung può avere inavvertitamente preso la stessa ragazza perché lei era il migliore o solo uno disponibile al tempo di registrazione. La scelta ancora giunge in un punto scomodo per Samsung, come si trova ad affrontare numerose cause legali e controversie commerciali per la presunta copia iPad con la sua linea di Galaxy Tab esistente. Alimentando il sospetto può essere overeagerness ha dimostrato di Samsung per battere Apple direttamente; esso ha giurato di cambiare il 10.1 scheda galassia dopo essere stato colto alla sprovvista di iPad 2 e convenientemente, ebbe una progettazione più di 2-come iPad in appena cinque settimane.
Questo articolo lo trovate su sito Macnn