Posts tagged ‘Rally’

aprile 2, 2020

“CLAMOROSO! ACI Sport ha deciso: il Tuscan 2019 si ricorre. Titoli da riassegnare”

Arriva come un fulmine a ciel sereno la decisione dei vertici del rallysmo italiano, dopo un lungo inverno di ricorsi. L’ultimo appuntamento del CIR va corso di nuovo e quindi il campione italiano è tutto da decidere. La Federazione ha fatto sapere che tutto dovrà essere come quel giorno quindi Rossetti torna sulla C3 e, se possibile, si cercherà anche di fare piovere nelle battute finali. Ritirati quindi tutti i ricorsi e la battaglia esce dai tribunali per tornare sulla strada, con buona pace di chi sperava di risolverla a taralluci e vino. La gara sarà recuperata non appena risolta l’emergenza COVID-19 Grande apprensione tra i tifosi che sono entrati con ansia nell’articolo, dimenticando che manca ancora qualche minuto alla fine del Pesce d’aprile.

Questo articolo lo trovate su sito Rallyssimo

Tag:
marzo 18, 2020

“Wrc: Suninen continua a crescere, parola di Jarmo Lehtinen”

Prime tre gare disputate, ampio periodo di pausa all’orizzonte e tempo di primissimi bilanci in casa M-Sport. Che, terminato il Rally del Messico, può identificarsi nel proverbiale bicchiere mezzo pieno. Teemu Suninen ha infatti regalato al team inglese il primo podio stagionale, dopo i piazzamenti di Esapekka Lappi a Montecarlo ed in Svezia. Una gara finalmente sugli scudi quella del finlandese, spesso sottotono soprattutto nei primi due round stagionali ed in netta ripresa sugli sterrati messicani. Prestazione che assume ancor più valore considerando tutta la pressione del team venutasi a creare sulle sue spalle dopo l’incendio alla Fiesta Wrc Plus gemella di Esapekka Lappi. Già in palla sin dalle prime speciali, Suninen è stato bravo a confermarsi per la seconda tappa, nonostante abbia ceduto con dei piccoli errori agli attacchi di Ott Tanak nelle ultime prove. Una situazione che si, ha dimostrato i margini di crescita del finnico, ma ha anche evidenziato il gap che manca per essere un potenziale top driver. A descrivere la situazione ci ha pensato il suo navigatore Jarmo Lehtinen, uno dei protagonisti del percorso di crescita di Suninen da una stagione e mezzo a questa parte: Teemu stava già migliorando prima che diventassi il suo navigatore. Sta continuando a fare passi avanti gara dopo gara, con l’esperienza che aumenta. Il suo livello sta migliorando, ma in confronto ai big del Wrc ci sono ancora un paio di step da fare. Loro sono al limite in ogni curva di ogni singola speciale, e noi dobbiamo provare ad avvicinarci a questo tipo di prestazioni. Con il terzo posto messicano Suninen ha conquistato il suo terzo podio in carriera in classe regina da quando corre con la compagine di Malcolm Wilson, ed ha anche fatto un bel balzo in avanti in classifica iridata. Con i quindici punti sudamericani Teemu è salito al sesto posto a quota 26 punti, due in più del suo compagno di squadra Esapekka Lappi, costretto ad uno sfortunato zero forzato.

Questo articolo lo trovate su sito Rallyssimo

Tag:
marzo 12, 2020

“WRC – Rally Messico 2020, come e dove vederlo in TV e Streaming”

Terzo appuntamento stagionale del Mondiale WRC 2020. Il circus del mondiale cambia continente e si trasferisce in Centroamerica. Gli orari per noi europei risulteranno un po’ strani e difficili, ma la copertura non manca. I canali dove poter seguire il mondiale WRC non mancano e resta praticamente tutto invariato dall’offerta media della passata stagione.  Da Redbull TV, a WRC+ e WRC+ ALL LIVE che ci farà vedere di tutto e di più oltre alla nuova piattaforma streaming DAZN . Ma andiamo a vedere nel dettaglio come e dove seguire la manifestazione: REDBULL TV Red Bull TV trasmetterà in chiaro una serie di appuntamenti visibili sul loro sito internet. Red Bull TV è infatti accessibile gratuitamente da PC, smartphone (mediante app dedicata), smart TV, o TV App Red Bull offrirà un’ampia copertura delle gare. Quindi per questo evento mondiale la programmazione di RedBull Tv sarà la seguente: Sabato 14 Marzo alle ore 5,00 sintesi del giorno 1 di gara della durata di una trentina di minuti; Domenica 15 Marzo alle ore 00,00 super stage live, ore 5,00 sintesi del giorno 2 di gara; Lunedì 16 Marzo alle ore 5,00 sintesi finale con tutti gli highlights, premiazioni dal service park per una durata di circa 40 minuti. Martedì 17 Marzo alle ore 3,00 WRC Rally Rewind con la sintesi di ciò che è successo nei tre giorni di gara WRC+ All Live STREAMING DETTAGLIATO E COMPLETO SU ABBONAMENTO Confermatissimo l’ottimo servizio nato lo scorso anno dalla piattaforma wrc.com. Vedremo quindi ogni prova speciale, completamente….LIVE!!! La copertura LIVE includerà sia le cerimonie di partenza che quelle di arrivo, le varie conferenze stampa e gli incontri tra piloti e pubblico. Il Promoter, ha garantito una copertura di 25 ore ad evento, comprese le analisi della gara con esperti, interviste ed aggiornamenti dai vari parchi assistenza. WRC ALL LIVE che comprende camera-car, mappe interattive live, prove in diretta e altre gustose novità, costerà 8,99 € al mese, mentre per l’abbonamento annuale il costo sarà di 89,99 € annuali. Gli abbonati attuali di WRC+ possono aggiornare il loro pacchetto, portandolo a WRC ALL LIVE. Mentre per chi vorrà potrà restare con il pacchetto WRC+ che include la copertura LIVE di una prova del sabato pomeriggio e la Power Stage della domenica. L’app e il sito sono stati completamente rinnovati e risultano risolti i problemi con le connessioni Vodafone per l’Italia. Per specifiche più precise sul servizio consultate il nostro focus sul prodotto “All Live”. DAZN Dazn, piattaforma streaming sportiva, trasmetterà cinque prove speciali live, una giovedì, due il sabato e due la domenica. Questa la loro programmazione ed orari: Venerdì 13 Marzo alle ore 3,00 Live Stage 1 Sabato 14 Marzo alle ore 18,00 Live Stage 2 Domenica 15 Marzo alle ore 00,00 Live Stage 3 e alle ore 18,00 Live Stage 4   STREAMING TV SU INTERNET (CANALI STRANIERI) Se avete uno streaming da segnalare scrivetecelo nei commenti e lo renderemo disponibile a tutti gli amici

Questo articolo lo trovate su sito Rallyssimo

Tag:
febbraio 17, 2020

“WRC – Svezia, Day 3 | Evans: Fantastico vincere la prima gara con Toyota, Tänak: Era importante finire il rally, Rovanperä: Podio fantastico” 

Elfyn Evans non ha commesso errori nell’unica prova disputata ieri e si è aggiudicato così meritatamente il rally di Svezia. Per il pilota gallese si tratta della seconda vittoria in carriera dopo quella ottenuta in Galles nel 2017 con M-Sport. Il neo portacolori di Toyota ha preceduto, in un weekend perfetto per lui, il campione del mondo Ott Tänak su Hyundai e il suo compagno di squadra Kalle Rovanperä. Evans è parso raggiante sia per il risultato ottenuto che per il feeling con la vettura, e non sono mancati ovviamente i ringraziamenti al team: E’ fantastico aver vinto la prima gara con Toyota Gazoo Racing al secondo rally insieme. Devo ringraziare molto il team non solo per avermi dato una grande macchina, ma anche per il supporto e l’aiuto che ho ricevuto nei test per avere una vettura come volevo. La macchina mi sta dando molta confidenza e in condizioni variabili come quelle che abbiamo trovato qui è una cosa veramente importante. E’ stato veramente bello guidare finora e spero riusciremo ad avere lo stesso feeling anche sulla terra. Un grande grazie anche a Scott: è stato molto bravo da quando abbiamo iniziato a lavorare insieme, e sono molto contento di essere al suo fianco alla sua prima vittoria. Al secondo posto ha chiuso il campione del mondo Ott Tänak, che dopo il brutto incidente nella gara d’esordio a Monte-Carlo incamera i primi punti della stagione centrando anche il primo podio con Hyundai Motorsport. Queste le sue dichiarazioni: Sono contento di aver ottenuto il primo podio con il team, considerando specialmente le difficili condizioni che abbiamo incontrato nel weekend. Ci sono cose positive da portare a casa. La macchina si è dimostrata veloce, dobbiamo solo imparare a conoscerla di più. Dopo il Monte-Carlo era importante per noi riuscire a finire il rally, per accumulare chilometri, e per portare a casa qualche punto. Non siamo stati capaci di competere fino alla fine, ma stiamo facendo progressi, migliorando sempre, e trovando più confidenza con la macchina. Guardando le cose da questa prospettiva, è stato un weekend molto utile. Primo podio in carriera per Kalle Rovanperä, in quella che è solo la sua seconda partecipazione in una gara della massima serie. Risultato sensazionale per il ragazzo di Jyväskylä se si considera anche che il giovane finlandese, quarto ad inizio giornata, ha regolato il sei volte campione del mondo Sebastian Ogier. Per riuscirci il finlandese ha vinto con margine la power stage finale precedendo alla fine Ogier di 3.4 secondi: E’ molto bello essere sul podio. E’ stato un rally molto dispendioso perchè più corto del normale e bisognava quindi spingere sempre al massimo. Avevamo perso del tempo a causa di alcuni miei errori, ma è stato bello riacciuffare il podio oggi, e anche aver guadagnato cinque punti dalla power stage. E’ stata veramente una bella prova, ho dato tutto quello che avevo. Non mi sentivo bene all’inizio forse perchè sono stato troppo attento a salvaguardare le gomme, ma alla fine ha pagato visto che siamo stati veloci nei parziali, e il tempo finale è ottimo. Appena fuori dal podio Ogier che si deve accontentare del quarto posto. Esapekka Lappi ha concluso quinto con la prima delle due Ford, precedendo Neuville e il rientrante Breen su Hyundai. Il prossimo appuntamento iridato si terrà in Messico, in programma dal 12 al 15 Marzo.

Questo articolo lo trovate su sito Rallyssimo

Tag:
febbraio 3, 2020

“UN TRIS DI PREMI STELLARI AL 2° “MASTER SHOW TERRA DEI PILOTI”:UN’AUTOMOBILE, UNO SCOOTER, UNA TUTA DA CORSA.”

Un montepremi decisamente importante, appetibile, al 2° Master Show “Terra dei piloti”, in programma per il 27-29 marzo a Talacchio-Città di Vallefoglia, in provincia di Pesaro/Urbino. Organizzato dal Team Reparto Corse Montefelcino con PRS Group, l’evento chiama a raccolta i rallisti italiani, per sfidarsi in un circuito di poco più di un chilometro interamente su asfalto, certamente disegnato per esaltare chi corre e chi sarà ad assistere. La sfida sarà esclusiva, con le sole vetture da rally di categoria R5 per un massimo di 16 adesioni, per piloti non prioritari e per questo è stato stabilito un montepremi, per il podio assoluto, da “grandi firme”, certamente in grado di attrarre diversi tra i migliori driver d’Italia. E’ stato stabilito un montepremi totale di 20.000 euro, così suddiviso: il primo premio sarà addirittura un’autovettura nuova, da immatricolare: una nuova Hyundai i10, messa in palio da CONTI CORRADO COMPRESSORI di Città di Vallefoglia insieme alla CONCESSIONARIA F. BOATTINI di Pesaro (due partner storici dell’evento) ed in collaborazione con HYUNDAI ITALIA. Il premio per il secondo arrivato consisterà in uno scooter ed il terzo premio sarà invece messo in palio da un altro storico partner con il quale l’organizzazione collabora da sette anni: HRX produttore torinese di abbigliamento ignifugo e materiali “da corsa”. Il premio sarà proprio una tuta ignifuga al top di gamma, insieme ad un paio di guanti. Premi dunque di alto livello, che chiameranno certamente al via piloti di altrettanto valore, andando ad unire sport e spettacolo in un fine settimana decisamente adrenalinico in una terra, quella marchigiana, che fabbrica campioni del motorsport da sempre. Il format dell’evento ricalca in ampia parte quello dello scorso anno, della prima edizione, e con esso, oltre a mostrare lo spettacolo sportivo con vetture top car si vuole ribadire il valore di fondo dell’iniziativa, quello cioè perseguire i valori dell’amicizia, della solidarietà e di sostenere progetti in ambito sociale, scolastico e di aiuto alla popolazione. L’organizzazione, infatti, essendo una Associazione senza scopo di lucro, devolve tutti i proventi della manifestazione a scopo benefico. Uno stimolo in più per chi corre, per partecipare, sapendo di poter aiutare il prossimo.

Programma indicativo/provvisorio:

Venerdì 27 Ore 21.30 shakedown (non obbligatorio)

Sabato 28 Ore 9.00 verifiche tecniche e sportive Ore 13.00 prove libere e qualifiche Ore 16.00 prima batteria Domenica 29 Ore 10.30 seconda batteria Ore 15.00 finali e finalissima Ore 17.00 premiazioni

http://www.teamrcm.it

http://www.facebook.com/RepartoCorseMontefelcino/

https://www.instagram.com/teamrcm_official/

#rally  #show  #RepartoCorseMontefelcino  #Marche #Vallefoglia  #R5  #MasterShowTerraDeiPiloti2020  #rallypassion

Questo articolo lo trovate su sito Mattiperlecorse

Tag:
febbraio 3, 2020

“Craig Breen: E’ bello tornare nel WRC” 

Se i dubbi relativi alla regolare disputa del Rally di Svezia restano forti, le certezze relative alla line-up Hyundai per l’evento nordico lo sono altrettanto. Insieme a Thierry Neuville e Ott Tanak, sarà Craig Breen il terzo condottiero al volante della Hyundai I20 WRC. L’irlandese, con alle spalle due apparizioni nel mondiale 2019 con la squadra di Alzenau, beneficia dei dubbi sulle proprie prestazioni esternati da Sebastien Loeb che, di sua iniziativa e in accordo con Adamo, ha deciso di farsi da parte e saltare la trasferta svedese per non rappresentare un peso per il team. “E’ bello tornare nel WRC. Abbiamo avuto qualche sporadica apparizione lo scorso anno, ma non ero certo di ciò che questa stagione ci avrebbe riservato. Fortunatamente siamo stati richiamati per il Rally di Svezia, io e Paul siamo molto felici di questo e ora non ci resta che prepararci al meglio.” Intervistato dai media locali, Breen non ha nascosto un po’ di rammarico per non essere stato inserito nella rosa dei piloti aventi un sedile per l’intera stagione 2020, delusione parzialmente svanita quando ha scoperto di essere il primo nome sulla lista di Adamo per sostituire il titubante Sebastien Loeb per la trasferta nordica. “Il mercato piloti dello scorso inverno è stato piuttosto strano. Tutto si è mosso in base alle scelte fatte da un solo pilota (Sebastien Ogier) creando successivamente un effetto domino. Inoltre abbiamo perso un costruttore come Citroen, riducendo ancora di più i sedili a disposizione. Non ci sono abbastanza posti per tutti, mi ritengo fortunato ad essere tra quei pochi ad aver la fortuna di poter guidare una WRC Plus, quindi ho il dovere di sfruttare questa occasione al massimo.” Breen in Svezia può vantare un secondo posto ottenuto nel 2018 al volante della Citroen C3 WRC, per quello che resta il suo migliore risultato ottenuto nel WRC. Il 2019 non è stato semplice per l’irlandese: appiedato da Citroen e ritrovatosi senza un sedile ufficiale, Craig si è rimboccato le maniche ripartendo da dove aveva cominciato. Ha partecipato a diversi eventi in Irlanda oltre che ad alcuni rally del CIR, dove ha ottenuto un quarto posto al Ciocco e la vittoria a Sanremo, prima del ritorno nel WRC grazie a Hyundai. Due gli impegni affrontati con la squadra di Alzenau: il Rally di Finlandia, concluso al settimo posto, e il Rally del Galles, chiuso all’ottavo posto.

Questo articolo lo trovate su sito Rally.it

Tag:
gennaio 27, 2020

“Festa Hyundai dopo la conquista del Montecarlo”

Vincere al Montecarlo è sempre un’emozione speciale. Lo è ancor di più se a vincere sono stati un marchio e un pilota che prima d’ora non c’erano mai riusciti. Thierry Neuville è stato capace di una grande impresa in una gara come sempre condita da mille insidie. Una rimonta per nulla banale quella che Neuville è riuscito a fare ai danni dell’accoppiata Toyota Evans-Ogier con i 16″ rosicchiati in sole tre prove prima del definitivo sorpasso. Il belga è riuscito a mettere fine a una striscia di ben sei successi consecutivi di Ogier al Montecarlo. Una vittoria speciale che di sicuro potrebbe essere una delle più memorabili per il 31enne belga che mai come oggi appare maturo anche per il grande traguardo: la vittoria del WRC. Incontenibile la gioia del capo di Hyundai Motorsport, Andrea Adamo: “Vincere qui con Hyundai è un’emozione incredibile. E’ davvero difficile descrivere questa vittoria a parole. Thierry e Nicolas avevano già mostrato una forte determinazione sin dai test di Dicembre. Dopo aver lavorato un anno con lui posso dire che questo non è un Thierry trasformato, ma calmo e concentrato come quando ha preso i 16″ di distacco. Per me personalmente questa vittoria significa molto: il Montecarlo è stato uno degli eventi che per primo mi attirò verso questo sport. La vittoria di Thierry e di Hyundai in questo Rally è per me davvero un’emozione unica!” Grande il tributo anche di Sébastien Loeb per Neuville: “Ha fatto una gara incredibile! Ha spinto al massimo dall’inizio alla fine e non ha commesso errori. E’ stato efficace in ogni condizione, sull’asciutto sul ghiaccio e alla fine ha portato a casa 30 punti. Direi niente male come inizio” ha dichiaro il grande Seb con un sorriso che sa quasi di benedizione. Nonostante il terrificante botto di Ott Tanak, il team Hyundai è uscito vincitore anche della classifica costruttori. Grazie anche al sesto posto di Loeb il team ha conquistato 35 punti, due in più di Toyota, e guida dunque anche nella classifica generale. Hyundai Motorsport si proietta già al Rally di Svezia dove potrà contare su un Neuville col morale alto e di un recuperato Tanak che si è detto già pronto per tornare al volante. Sulla terza i20 WRC Coupe ci sarà ancora Sébastien Loeb.

Questo articolo lo trovate su sito Rally.it

Tag:
gennaio 10, 2020

“Svelata la Toyota Yaris WRC 2020”

E’ stata presentata al Salone dell’auto di Tokyo la nuova Toyota Yaris WRC che parteciperà al campionato del mondo Rally 2020. La livrea riprende quelle delle annate precedenti, senza alcun stravolgimento se non qualche piccola variazione. Tommi Mäkinen: “È bello essere in Giappone per lanciare la nostra nuova stagione con i nostri nuovi piloti. Non vediamo l’ora che il WRC ritorni in Giappone quest’anno, quindi è bello iniziare la stagione qui insieme a molti fan giapponesi di automobili. All’esterno, la nostra auto sembra simile a prima e per lo più stiamo mantenendo lo stesso pacchetto che è stato buono in molte condizioni l’anno scorso. Ma lavoriamo sempre per apportare alcuni piccoli miglioramenti per renderlo ancora migliore e affronteremo questa stagione con un’auto più leggera e più potente. Sono fiducioso che i nostri talentuosi nuovi piloti si sentiranno rapidamente a loro agio e che possiamo puntare di nuovo in alto in questa stagione “. La Yaris WRC affronta il suo 4° anno di corse. Nel 2017 alla seconda gara vinse in Svezia con Jari Matti Latvala, nel 2018 conquistò il titolo costruttori e la passata stagione quello piloti e copiloti. Il 2020 la vede ancora tra i favoriti con il campione Sebastien Ogier, all’ultimo anno rallystico, in cerca del titolo iridato per culminare la carriera da campione del mondo, al suo fianco il gallese Elfyn Evans ed il giovane talento finlandese Kalle Rovanpera. Otto gare anche per il giapponese Katsuta. La prima gara, dove saranno presenti tutti e 4 gli equipaggi, sarà il Rally di Montecarlo, in programma dal 23 al 26 Gennaio, poi il Rally di Svezia , dove si aggiungerà Jari Matti Latvala con il proprio team. Contemporaneamente è stata presentata la vettura stradale Yaris GR, auto costruita su esperienze e tecnologie giunte direttamente dall’esperienza WRC. Un tuffo nel passato con Toyota che ripropone auto uniche e sportive come è sempre stato nel passato per la casa di Tokyo.

Questo articolo lo trovate su sito Rally.it

Tag:
dicembre 9, 2019

“E’ Crugnola Show al Monza”

E’ stata una competizione divertente quella andata in scena nell’edizione 2019 del Monza Rally Show. Una gara che si è livellata abbastanza quest’anno grazie alle R5 che l’hanno fatta da padrone nell’elenco iscritti. L’evento brianzolo si è chiuso con la vittoria finale di Andrea Crugnola e Marco Bergonzi sulla Volkswagen Polo R5 della Gass Racing gommata Pirelli. Nulla da fare per i temuti equipaggi ufficiali Hyundai. UN DOLCE FINALE DI STAGIONE PER CRUGNOLA Troppo forte per tutti questo Andrea Crugnola nel Monza Rally Show 2019. Il pilota di Varese ha praticamente dominato l’evento con il solo Dani Sordo a tenergli testa sulla Hyundai i20 R5 ufficiale. In quest’ultima terza giornata della gara, Crugnola ha pensato bene di difendersi sull’insidiosa Roccolo 2 di ben 20,50km. Un buon terzo tempo dietro ad uno scatenato Andreas Mikkelsen e al rapido Craig Breen. Incapace di rispondere lo spagnolo Sordo che ha stampato un quinto crono dietro ad Alessandro Re. La prova finale Monza non poteva che essere una passerella conclusiva per Crugnola che ha vinto la ps e si è portato a casa il successo finale. Una vittoria di prestigio che va a coronare un 2019 davvero molto positivo per il pilota della Gass Racing, di fatto uno dei nostri migliori talenti in circolazione al momento. Buon secondo posto per lo spagnolo Sordo che ha concluso a 11.5″ dal vincitore. Ottima la sua gara, il pilota Hyundai ha spinto forte sin dal via ed era riuscito a passare in testa al termine della famosa Grand Prix. Ma un clamorosa bizza del motore della i20 lo ha retrocesso proprio sulla prova successiva. Sordo ha mantenuto la seconda piazza difendendosi dagli assalti finali di un ottimo Andrea Nucita. Il pilota siciliano ha chiuso sul podio questa esperienza del Monza a bordo di un’altra Hyundai i20 R5. Grande soddisfazione anche per lui che insieme al navigatore Mattia Nicastri è riuscito a mettersi dietro le altre “ufficiali” di Breen e Mikkelsen che hanno chiuso rispettivamente 5° e 6°. Quarto posto invece per il primo dei pistaioli, il sempre rapido Marco Bonanomi che si è messo in luce su una Fabia R5.  In coppia con Pirollo, Bonanomi ha chiuso a soli 3.4″ dal podio. A chiudere la top10 troviamo al settimo posto Alessandro Re (Volkswagen) che ha preceduto di 1″ Matteo Beretta (Skoda), mentre Andrea Mabellini (Hyundai) e Alessandro Bosca (Ford) hanno finito la gara un po’ più staccati. Tra gli altri da segnalare il 12° posto di Lello Marciello, pilota ufficiale Mercedes e campione delle Gran Turismo nel 2018 che per questa occasione si era messo al volante di una C3 R5. Sedicesimo al debutto su R5 nell’evento il giovane De Tommaso che ha preceduto di 11.2″ il figlio d’arte Gronholm. Ha chiuso nelle retrovie il pilota Citroen Luca Rossetti (38°) a seguito di un contatto con Beretta. Nel Trofeo dedicato alle WRC di vecchia generazione, da rilevare la gara da dominatore di Mirko Puricelli su una DS3 WRC. Il pilota svizzero però non è riuscito a chiudere la gara con la vittoria che è passata nel finale nelle mani di Enrico Tortone al volante di una Fiesta RS WRC. Infine tra le storiche ha avuto la meglio Marco Superti sulla Porsche 911 preparata dalla Squadra Corse Angelo Caffi. Superti ha preceduto di 35.9″ Lucky sulla Lancia Delta Integrale. Terzo gradino del podio per Melli, anche lui alla guida di una Porsche 991. Ritiro per Lucio de Zanche, protagonista e leader di corsa fino alla PS6.

Questo articolo lo trovate su sito Rally.it

Tag:
dicembre 6, 2019

“Pedro-Baldaccini confermati per la stagione 2020 da M-Sport”

La notizia era nell’aria, ma finalmente è arrivata l’ufficializzazione da Cockermout, quartiere generale di M-Sport: “Pedro” ed Emanuele Baldaccini sono stati riconfermati dalla squadra inglese per la stagione iridata del 2020 alla guida della Ford Fiesta MKII. Queste le parole del pilota bresciano dopo la riconferma: E’ una grandissima soddisfazione per me poter dare questa notizia. Ci tenevo moltissimo a proseguire questa mia avventura nel Campionato del Mondo Rally con la squadra, anzi la famiglia di M-Sport. Per “Pedro” i motori si riaccenderanno molto presto, in quanto con l’accordo è già arrivata anche la convocazione per i test pre Montecarlo, prima prova stagionale a cui prenderà parte difendendo i colori di M-Sport nel WRC3. Continua così Pedro: Con la firma del contratto Malcom Wilson mi ha proposto le gare  a cui terrebbe che partecipassi per la stagione 2020. Saranno sicuramente sei: il già citato Montecarlo, Portogallo, Italia Sardegna, Turchia e Germania, poi il Catalunya se rientra al posto del Cile e forse anche il Galles. Una stagione molto articolata ed impegnativa, ma sono anche tranquillo, perchè oltre ad aver avuto la conferma che saranno di nuovo con me l’ingegnere ed il capo meccanico che mi hanno seguito in questa stagione e con cui mi sono trovato benissimo, so che da M-Sport avrò tutto il supporto tecnico ed umano di cui avrò bisogno, quando corri con loro puoi preoccuparti solo di correre al meglio delle tue possibilità e quelle della vettura, avendo sempre alle spalle uno dei migliori team del Campionato del Mondo Rally.   Per “Pedro” ed Emanuele Baldaccini il countdown è già iniziato: il Rally di Montecarlo è alle porte, con la consapevolezza che sarà solo il primo di una bellissima stagione sportiva che li vedrà protagonisti assieme a M-Sport in alcune delle più belle gare del Campionato del Mondo Rally.

Questo articolo lo trovate su sito Rallyssimo

Tag: