Posts tagged ‘PC’

maggio 30, 2017

“Nvidia «Con Max-Q portatili sottili come MacBook Air più potenti dei PC gaming»”

Tranne pochissime eccezioni, leggi Razer, i portatili per il gaming sono sempre stati troppo grossi, troppo spessi, incredibilmente pesanti e in definitiva piuttosto brutti: tutto questo cambierà con Nvidia Max-Q. La nuova soluzione del costruttore di GPU viene definito come un “approccio olistico” nella progettazione” della macchina: in termini meno da marketing e più concreti si tratta un’ampia serie di soluzioni che interessano praticamente ogni elemento del portatile con un unico scopo finale, vale a dire poter implementare GPU potenti finora riservate ai PC Desktop anche in notebook molto sottili. Per raggiungere lo scopo si parte dalla progettazione complessiva del portatile, includendo processore, driver, componenti elettriche, sistema di raffreddamento e dissipazione. Nvidia Max-Q è stata annunciata al Computex di Taipei dove il costruttore ha promesso portatili gaming tre volte più sottili e tre volte più potenti dei modelli attuali. Non è mancato anche un riferimento ai notebook di Apple, celebri per gli chassis super sottili e tra i più eleganti in circolazione: stando a quanto riporta Cnet Nvidia promette per un futuro non troppo distante portatili sottili come MacBook Air ma fino al 70% più potenti dei notebook gaming attuali. Per poter implementare processori grafici come il potente GeForce 1080 nei notebook Nvidia Max-Q prevede un utilizzo differente e più efficientedella GPU, abbinato a numerose ottimizzazioni a livello di driver, progettazione e design terminco per ridurre l’emissione di calore ma anche per rendere la macchina più silenziosa. Anche se per vedere notebook PC super sottili e potenti dal punto di vista grafico occorre aspettare un po’, Nvidia ha dichiarato che le prime macchine con soluzione Max-Q saranno già disponibili a partire dal 27 giugno da costruttori come Alienware, Asus e HP. Sarebbe un sogno per numerosi videogiocatori se Apple adottasse questa soluzione anche per alcuni dei suoi portatili.

Questo articolo lo trovate su sito Macity

Tag:
settembre 5, 2016

“Nuovi PC desktop e compatti da HP, incluso un modello con scocca triangolare”

HP ha presentato una linea di PC denominati “Slice“, esteticamente simili al Mac Mini e una linea desktop denominata “Pavilion Wave“, esteticamente diverso da quant’altro visto finora in circolazione (almeno sui PC di marchi tradizionali). Il Wave vanta design compatto e scocca triangolare con integrata nella parte superiore il ‘parabolic reflector’, un elemento che dovrebbe migliorare la riproduzione audio propagando a 360 gradi il suono prodotto dall’altoparlante integrato all’interno della scocca e consentire di dissipare meglio il calore. Il sistema audio è stato realizzato in collaborazione con Bang & Olufsen; il produttore promette resa ottimale in tutte le frequenze e dice che il tessuto acustico presente sulla scocca consente non solo di marcare i design ma facilitare la propagazione delle onde sonore. Il case triangolare ospita su un lato la scheda logica, sull’altro le unità di archiviazione e sull’altro ancora il sistema di dissipazione. L’altoparlante è collocato al centro. Le misure sono 17,29 cm x 16,81 cm x 26,13 cm, una macchina dunque molto compatta rispetto ai tradizionali PC desktop. Sul versante grafica è possibile gestire un display 4K o due display con risoluzione QHD (2560 × 1440 pixel). Come GPU è possibile scegliere configurazioni con AMD Radeon R9 M470. Come porte abbiamo: 3 porte USB 3.0, 1 porta USB 3.1 Type-C, HDMI e Ethernet, DisplayPort. In fase di configurazione è possibile scegliere 8 o 16 GB di memoria RAM. I processori sono di sesta generazione (Skylake Core i3, i5 o i7). Come unità di storage è possibile scegliere dischi rigidi tradizionali da 1 o 2TB, SSD da 128GB o un mix tra queste due soluzioni. Negli USA le configurazioni entry level partono da 500$. L’HP Elite Slice, come già detto ricorda un po’ il Mac Mini; è una macchina compatta ( 16,51 cm x 3,5 cm x 16,51 cm), leggera (1,04 Kg) adatta all’uso in ambito aziendale. Peculiarità di questo modello è un sistema di moduli che è possibile agganciare in basso al sistema principale e che sfruttano per il trasferimento dati la connessione USB-C. Il computer di HP può essere collegato a monitor con USB-C. I vari moduli possono essere acquistati separatamente e comprendono un disco ottico, un sistema audio realizzato in collaborazione con Bang & Olufsen, e un supporto VESA. La parte superiore dell’unità principale può integrare Collaboration Cover (per le chiamate con Skype) e la Wireless Charging Cover (per caricare i dispositivi wireless semplicemente posandoli sulla superficie). HP Elite Slice è disponibile in configurazioni hardware con CPU Intel Core i7, i5 e i3 di sesta generazione vPro, sino a 32GB di RAM DDR4, opzione dual storage, WLAN, uscita HDMI, due porte USB Type-C 3.1 e due USB 3.0. I prezzi negli USA dovrebbero partire da 700$. HP ha anche presentato EliteDisplay S240ujv, display con risoluzione Quad HD, ricarica wireless integrata e connettore USB Type-C; HP LD551 è uno schermo con pannello da 55″, risoluzione FullHD (1920 x 1080 pixel) che ha come target le sale riunione. I monitor saranno distribuiti a novembre; nel momento in cui scriviamo il prezzo non è ancora noto.

Questo articolo lo trovate su sito Macity

Tag:
giugno 1, 2016

“Teclast X3 Pro: 2 in 1 Ultrabook Tablet PC con il 31% di sconto su Gearbest”

Per chi è alla ricerca di un ultraboook PC che possa anche svolgere una soddisfacente funzione di Tablet, è disponibile su Gearbest Teclast X3 Pro, ultrabook pc ma anche tablet scontato del 31 per cento, al prezzo finale di 397 euro. Il Teclast X3 Pro può essere comodamente utilizzato come tablet, ma per chi preferisce una modalità di uso più tradizionale, è possibile acquistare separatamente l’apposita tastiera, che lo rende un degno sostituto di un notebook portatile.

Il dispositivo è dotato di un touch screen da 11,6 pollici IPS con risoluzione 1920 x 1080 e tecnologia di visualizzazione adattiva, molti interessante per chi utilizza lo schermo per la visualizzazione di video e immagini.

Equipaggiato con l’ultimo Windows 10, il Teclast X3 Pro è dotato di un processore Intel Skylake Core M3-6Y30 Dual Core 900MHz, con frequenza fino a 2.2GHz, potenza sufficiente per navigare con facilità sui siti più performanti e sfruttare al meglio applicazioni consumer nella massima libertà e versatilità del multitasking, garantita anche dagli 8 GB di RAM inclusi.

La tecnologia HDMI consente di integrare Teclast X3 Pro con altri dispositivi, in modo da poter passare facilmente dal PC tablet al televisore o allo smartphone durante il lavoro e giocare o godersi film e fotografie. Altre caratteristiche includono spazio di archiviazione SSD da 128 GB, due fotocamere, posteriore da 5 MP e frontale da 2 MP, per sessioni di chat professionali, e connettività USB 3.0

Inoltre per i più esigenti, è possibile acquistare anche una touch pen, che permetterà di ottenere il massimo anche ai creativi. Il prezzo di listino per il Teclast X3 Pro è di 620 euro circa ma su Gearbest è al momento in sconto del 31 per cento e lo pagherete solo 397 euro, passando da questo link diretto.

Questo articolo lo trovate su sito Macity

Teclast X3 Pro 2

Tag:
giugno 1, 2016

“Milioni di nuovo trasporto PC con malware installato in fabbrica”

I ricercatori di Duo Security hanno rilasciato un’analisi sarcastica del settore dei PC e delle sue misure di sicurezza permissive. In particolare, i ricercatori hanno scoperto che tutti i principali OEM basati su Windows, tra cui Dell, Lenovo, Asus, Acer e HP, la nave nuovissimi PC che sono vulnerabili agli hacker dal momento che essi sono avviati fino fuori dalla scatola, un fenomeno il rapporto dubs “out-of-Box sfruttamento” (OOBE). I problemi derivano dalla bloatware di routine pre-installato sui nuovi PC, che comprendono strumenti di aggiornamento software di terze parti – PC senza gonfiare anche presunti che portano l’etichetta Microsoft Signature Edition viene incluso nelle vulnerabilità.

Il rapporto Duo Security indagato proprie updaters i fornitori OEM “, scoprendo che in ogni caso ci fosse una vulnerabilità presente che potrebbe essere sfruttata da un hacker rete utilizzando un attacco man-in-the-middle (MITM) per eseguire codice arbitrario su un sistema livello. Peggio ancora, i ricercatori hanno detto che le vulnerabilità erano fin troppo facile da scoprire. Essi hanno scoperto che i venditori spesso non riescono a fare uso di base del Transport Layer Security (TLS), opportunamente validare l’integrità di aggiornamento, o verificare l’autenticità di aggiornamento contenuti manifesti.

Sulla base della sua analisi, i ricercatori Duo di sicurezza hanno detto che il livello di sofisticazione necessaria per intraprendere un attacco è stato minimo. Tra i costruttori, ha trovato che Dell macchine nave con la vulnerabilità di un alto rischio, HP macchine nave con due vulnerabilità ad alto rischio, Asus macchine nave con una vulnerabilità ad alto rischio, Acer macchine nave con due vulnerabilità ad alto rischio, mentre PC Lenovo anche spedire con una vulnerabilità ad alto rischio. I ricercatori raccomandano che l’unico modo di soluzione alternativa delle vulnerabilità – salvo tornare la macchina e l’acquisto di un Mac invece – è di cancellare immediatamente e reinstallare una copia pulita, priva di bloatware di Windows prima di utilizzare qualsiasi PC.

Questo articolo lo trovate su sito Macnn

Tag:
giugno 5, 2015

“Macchina a vapore, controller pre-ordini cominciare prima del 10 novembre di lancio”

I giocatori sono ora in grado di pre-ordinare le prime macchine a vapore ufficiali, PC da gioco che eseguono Linux di Valve Software OS di distribuzione del vapore. Una selezione di dispositivi che sono stati approvati come macchine a vapore dallo sviluppatore può essere ordinato insieme al controller Steam cross-platform e il collegamento di vapore, con i dispositivi iniziali del programma Steam Machine prevista per spedire ai clienti il ​​10 novembre.

La selezione dei PC, disponibile tramite GameStop e valvola di negozio on-line negli Stati Uniti, così come altri rivenditori di tutto il mondo, contiene un bel po ‘grandi nomi della costruzione del PC. Sistemi di Alienware, Origin PC, iBuyPower, e Asus tutti fare la sua apparizione sulla lista, con alcuni computer già venduti come compatti PC da gioco basati su Windows.

Il collegamento del vapore è un piccolo set-top box che i flussi di contenuti da un PC su un televisore, in modo simile allo streaming Steam esistente-home offre attualmente, tranne che è un dispositivo dedicato invece di un PC riproposto. Il controller di vapore è passato attraverso una serie di diverse iterazioni, ma è stato anche messo in vendita. Ogni sono in grado di essere eseguito su Windows, Mac e Linux, così come sistema operativo di vapore, con il collegamento anche in grado di accettare altri dispositivi di input, così come il controller a vapore Steam.

Costato Sia il collegamento a vapore e vapore controller $ 50, con entrambi in grado di acquisire in un bundle per $ 100. Mentre la data di lancio ufficiale per entrambe le voci è il 10 novembre Valve sarà la spedizione di un numero limitato di unità, il 16 ottobre a quelli pre-ordine presto.

Questo articolo lo trovate su sito Macnn

Tag:
giugno 5, 2014

“Controller Microsoft Xbox One ora Lavorate con i PC”

Ho Gaming su PC ultimamente , e nonostante qualche frustrazione iniziale, è stato divertente nel complesso . Ma ho anche usato un vecchio controller Xbox 360 , anche se ho e amo Xbox One controllori ora la casella di Netflix caro + Kinect ho un po ‘ stupidamente comprato l’anno scorso . Oggi , Microsoft ha rilasciato i driver del PC per il controller Xbox One , che permette di utilizzare i manipolatori di gioco elegante senza hardware speciale , anche se richiede una connessione cablata tramite micro USB .

Per coloro che non hanno utilizzato uno, il controller Xbox Uno scava la batteria ingombrante della versione Xbox 360 , e in generale migliora la sensazione di pulsanti, stick analogici e le risposte a mio parere . E ‘molto meglio per le sessioni di gioco prolungate , a mio parere , il che significa che sarà perfetto per il mio continuo gioco Watch Dogs , che attualmente coinvolge diligentemente facendo di tutto tranne che per giocare attraverso la trama principale .

Storia divertente però : Windows SmartScreen non voleva farmi installare i driver , dal momento che erano da una ” fonte sconosciuta “.

Questo articolo lo trovate su sito TechCrunch

Tag:
febbraio 5, 2013

“Dell andando privata in affare $ 24.4B, aiutato da prestito di $ 2B da Microsoft”

Scheda Dell Inc. ‘s si dice che abbia votato all’unanimità Lunedi notte l’accordo, che vedrà Silver Lake e Microsoft pagando 13,65 dollari per azione per il Round Rock, Texas-based produttore di PC. Si tratta di un premio di 25 per cento sul prezzo di chiusura della società quota il Lunedi, un premio del 35 per cento sul suo valore d’impresa a partire dal 11 gennaio e un 37 per cento rispetto al premio per il suo prezzo medio di chiusura nel corso degli ultimi 90 giorni di calendario che termina 11 gennaio.
Dell Ultrabook
Chief Executive Officer di Michael Dell contribuirà propria quota del 15,7 per cento, valore in eccesso di $ 3,6 miliardi, e altri 700 milioni di sua fortuna personale. Mr. Dell prenderà dunque una quota di maggioranza nella società, secondo i rapporti, e rimarrà Presidente e Amministratore Delegato della società.

Finanziamento dell’operazione sarà composto da una combinazione di contanti Mr. Dell e il patrimonio, liquidità dai fondi Silver Lake di investimento, denaro investito da MSD Capital, 2 miliardi di dollari di prestito da parte di Microsoft, differimento del debito esistente, e il finanziamento del debito da Bank of America Merrill Lynch, Barclays, Credit Suisse, e RBC Capital Markets, nonché le disponibilità di Dell a portata di mano.

L’operazione è ancora soggetta ad approvazione da parte degli azionisti non affiliati.

Questo articolo lo trovate sito Appleinsider

Tag:
gennaio 23, 2013

“Intel a cessare la produzione di schede madri desktop”

Nel segno del paesaggio PC cambia dopo l’arrivo del iPad di Apple, Intel ha delineato i piani di rampa di discesa la produzione di schede madri desktop, riporta Anandtech. L’arrivo della prossima generazione della piattaforma Intel Haswell sarà l’ultima serie in cui Intel si svilupperà schede madri desktop per integrare la propria linea di chip. Si andrà in pensione i propri disegni, ma ancora sviluppare CPU desktop per fornitori di terze parti, tra cui ASUS, ASRock e Gigabyte, che continueranno a portare la torcia.

Con il mercato spostando verso dispositivi più compatti fattore di forma per PC tra cui ultrabooks, tablet e ibridi, Intel si concentrerà invece la sua energia allo sviluppo di progetti di riferimento per ultrabooks e compresse. Essa non genera profitto significativo dalla sua linea di schede madri desktop, e chiaramente non vede un futuro in cui desktop riguadagnare quote di mercato cedute ai dispositivi mobili.

All-in-one PC desktop sono anche in continua evoluzione in sottili disegni con le impronte del desktop significativamente ridotte. L’ultimo iMac di Apple, che continua ad essere in quantità terribilmente breve, utilizza un design molto più sottile rispetto alle generazioni precedenti. Questo ha portato in Apple e altri produttori che utilizzano sempre più parti progettate per i computer portatili nei loro progetti desktop. Per esempio, il chip grafico discreto nel nuovo iMac da 27 pollici adotta una Nvidia GPU mobile, piuttosto che una più grande e più ingombrante di classe desktop GPU.

Questo articolo lo trovate su sito Macnn

 

Tag:
gennaio 7, 2013

“IPad di Apple dovrebbe contribuire a tenere la crescita 2013 PC al 2%”

Shaw Wu di Sterne Agee ha emesso una nota agli investitori il Lunedi fornite AppleInsider, in cui ha detto che prevede più lenta del previsto la crescita. Mentre la maggior parte società di ricerche di mercato ritengono che il mercato dei PC potrebbe crescere fino al 9 per cento nel 2013, pensa che sarà molto più basso, grazie a una serie di fattori.
Sterne Agee

Tra questi motivi è la minaccia concorrenziale di iPad di Apple, che ora ha un prezzo di partenza di 329 dollari con la entry-level mini iPad. Wu ha detto che Windows 8 hardware prezzo tra $ 500 e $ 1200 è “competitivo” rispetto al basso prezzo le opzioni da Apple e anche Google Android.

Lotte attesi nel mercato dei PC sarà anche guidata da lineup Mac di Apple, Wu crede. Ha detto che Apple “altamente differenziate” computer continuerà a erodere quote di mercato PC, mentre la piattaforma Windows di Microsoft sarà anche ferito dal basso costo produttori di dispositivi con sede nella regione Asia-Pacifico.

In realtà, Wu crede Microsoft potrebbe vedere una crescita dalla sua precedente generazione di sistema operativo Windows 7 nel 2013. Egli ritiene che l’aspetto più familiare e sensazione di Windows 7 potrebbe appello a alcuni utenti e le imprese che saranno l’aggiornamento da Windows XP, Microsoft prevede di porre fine al sostegno per quest’anno.

Per quanto riguarda Windows 8, l’ultima di Microsoft sistema operativo del PC, Wu non crede che l’adozione sarà veloce come molti pronostici altri hanno previsto.

Mentre i consumatori possono essere confusi con Windows 8, come alcuni altri hanno proiettato, Wu ha detto che anche Microsoft PC-making partner sono sicuri che cosa costruire che si rivolge ai consumatori.

“Il feedback che abbiamo ricevuto da fonti della supply chain è che c’è una grande confusione, in quanto vi sono fattori di forma troppi (notebook, tablet PC, ultrabooks, e convertibili) e la maggior parte non sanno cosa costruire e in effetti vendere”, ha ha detto.

Andando avanti, Wu si aspetta che il PC per “diventare più di una nicchia.” A tale proposito, è d’accordo con il co-fondatore di Apple Steve Jobs, che hanno visto l’iPad come parte di una transizione al post-PC era.

Wu vede PC cicli di refresh allungamento a tra i 5 ei 7 anni, molto più a lungo rispetto ai 2 a 3 anni di cicli che hanno storicamente esistenti nel mercato dei PC. Prendendo il loro posto saranno i dispositivi mobili, che egli si aspetta verrà aggiornato sempre 1 a 3 anni.

“Vediamo smartphone e tablet diventando il ‘driver quotidiano’ mentre i PC sono più simili a camion per compiti specializzati,” ha detto.

Questo articolo lo trovate Appleinsider

 

Tag:
gennaio 12, 2012

“Il iTwin sicuro di chiave di trasferimento guadagna la capacità multiutente”

Condivisione e archiviazione sicura USB chiave iTwin è stato aggiornato per consentire agli utenti di condividere i file memorizzati su un computer con più persone contemporaneamente, fornendo una soluzione crittografata-to-end per il mirroring di file che sono su una parte della chiave USB due parti istantaneamente ai suoi compagni. L’aggiornamento gratuito ti iTwin più tasti “appartengono” a vicenda, rendendo facile senza i vincoli della posta elettronica, la complicazione tecnica di VPN o le tasse in corso di servizi cloud il trasferimento dei dati. Ogni due pezzi bipenne USB iTwin vende per $99. Gli utenti di collegare un lato della chiave al proprio computer e indicare quali file o cartelle dovrebbero essere condivisi (nessun limite di archiviazione).  L’altra “metà” è staccata e inserita in un altro computer, ovunque con accesso a internet, creazione di un canale protetto dove file designati “condivisi” vengono trasferiti in altri computer in cui è il “altra metà” allegata. I dispositivi di utilizzano la crittografia AES a 256 bit durante tutto il processo. Il software per Mac è in versione beta e non permette ancora “dal vivo” editing di file condivisi, come fa su Windows e richiede Snow Leopard o leone, ma gli utenti possono liberamente condividere o trasferire file tra Mac e PC. L’azienda dice che la funzionalità di modifica diretta verrà aggiunto al software Mac presto. Se una metà del iTwin viene perso o rubato, non può essere disabilitato in remoto e non dati vengono memorizzati su un server nuvola. Non ci sono costi di oltre il prezzo di acquisto. La società è dimostrando l’hardware al CES e mostrando il iTwin nuove capacità Multi che funziona sia con Mac e PC Windows. Una volta “gemellata”, ciascun computer può accedere qualunque file sono stati designati come essere condivisibile, anche quelli su dischi esterni o montati dischi remoti. Questo articolo lo trovate su sito Macnn

Tag: ,