Posts tagged ‘Nuovo iMac’

giugno 22, 2017

“Nuovo iMac 27, la Radeon Pro serie 500 più veloce fino all’80%”

MacRumors ha pubblicato i risultati di alcuni benchmark eseguiti sugli iMac 27″ di ultima generazione con i nuovi processori Kaby Lake e la nuova scheda Radeon Pro serie 500. Già in precedenza erano stati pubblicati risultati di prove che tengono conto del solo processore dimostrando che nei test multi-core, rispetto all’all-in-one dello scorso anno, l’ultimo iMac 27″ è in grado di offrire performance con migliorie medie del 15%. Nei test con l’applicazione Geekbench la configurazione con processore Intel Core i5 quad-core a 3,8GHz si ottiene un punteggio medio di 14.886, rispetto ai 12.953 che è possibile ottenere con l’all-in-one del 2015. John Poole, sviluppatore di Primate Labs (la software house che ha creato Geekbench) evidenzia che nei test che riguardano la GPU il nuovo iMac da 27″ offre migliorie fino all’80% rispetto al modello del 2015. Una nuova batteria di test creata da Geekbech specificatamente per la GPU tiene conto non solo del rendering ma anche di altre funzionalità legate all’elaborazione delle immagini, alla computer vision a simulazioni fisiche. Poole evidenzia che le funzionalità legate ai chip grafici diventano sempre più importanti con sempre più applicazioni come Photoshop e altre in grado di delegare alcuni compiti alla GPU. L’iMac più potente che è possibile configurare sul sito Apple è la variante con Intel Core i7 quad-core a 4,2GHz (che con il Turbo Boost arriva fino a 4,5GHz), macchina che nei test single-core risulta essere al momento il Mac più veloce. Il Mac Pro 2013 rimane il più veloce nei test che sfruttano funzionalità multi-core. Tutto cambierà a dicembre con l’arrivo dell’iMac Pro che sarà disponibile con Dsplay Retina 5K da 27″, processori Xeon fino a 18-core, nuova GPU Radeon Pro Vega: un “mostro” in termini di prestazioni e già battezzato da Apple “il più potente iMac creato finora”.

Questo articolo lo trovate su sito Macity

Tag:
agosto 17, 2016

“Mistero iMac Pro, Apple userà processori AMD fino a 8 core?”

Per notebook e macchine desktop, Apple ha sempre scelto Intel per le CPU ma una voce – da prendere con molta cautela – sostiene che Cupertino sarebbe ormai pronta a “tradire” la multinazionale di Santa Clara e scegliere per presunti futuri iMac Pro i processori Zen di AMD. Le nuove CPU Summit Ridge basate su architettura x86 Zen dovrebbero arrivare sul mercato tra la fine di quest’anno e i primi mesi del prossimo. AMD cerca di riscattarsi nel settore dei processori dopo anni in cui ha lasciato per molti versi il campo libero a Intel, incapace di competere su molti fronti. I processori di AMD vantano 8 core e la possibilità di eseguire sedici thread simultaneamente, funzionalità interessanti ma che potrebbero far lievitare non poco il prezzo del misterioso iMac Pro. Sul versante grafica Apple avrebbe scelto le GPU Polaris con AMD che fornirebbe le soluzioni denominate Polaris 10 e Polaris 11. Secondo altri invece Apple si appresterebbe a rinnovare gli iMac 2016 con nuovi processori e GPU, mentre un presunto iMac Pro potrebbe sostituire o affiancare l’attuale Mac Pro professionale. Invece sul versante archiviazione, secondo il sito Mobipicker Apple starebbe valutando di abbandonare le varianti con disco fisso e Fusion Drive per proporre esclusivamente soluzioni con unità flash (SSD). Si tratta, ripetiamo, di indiscrezioni e in quanto tali da prendere con beneficio del dubbio. Nel frattempo Intel ha annunciato che in autunno saranno disponibili i primi computer con i nuovi processori Kaby Lake e fatto sapere che alcuni costruttori partner hanno già ricevuto i primi lotti.

Questo articolo lo trovate su sito Macity

Tag:
ottobre 14, 2015

“Con i nuovi iMac i ricondizionati costano meno: iMac 27” a 1.629 euro”

L’arrivo di nuovi computer Apple rappresenta un momento interessante per gli utenti che non necessitano dell’ultimo modello e sono alla caccia di un affare tra gli iMac ricorndizionati. Per chi è sempre affascinato dall’all in one più bello sul mercato ora è possibile acquistarne uno in una configurazione più spinta risparmiando sensibilmente sul prezzo originale di listino.

Si parte con iMac 21,5” proposto a 1.579 euro, in una configurazione completa che include processore Intel Core i5 quad core da 2,9 GHz con 8 GB di RAM, Fusion Drive da 1 TB (con Flash da 128 GB) e scheda video dedicata Nvidia GeForce GT 750M con 1 GB di RAM video. Per chi al Fusion Drive preferisce un processore decisamente più spinto è disponibile anche iMac 21,5 con Core i7 sempre a 1.579 euro. Qui abbiamo un disco fisso standard da 1 TB, 8 GB di RAM e processore grafico Nvidia GeForce GT 750M con 1 GB di RAM.

Infine il top iMac da 27” con Intel Core i5 3,2 GHz a 1.629 euro, uno dei prezzi più bassi di sempre per questo tipo di macchina e configurazione. Ricordiamo che la disponibilità degli iMac ricondizionati è limitata: consigliamo di muoversi in fretta per chi è interessato. Tutti i computer ricondizionati Apple proposti su Apple Store online sono forniti con un anno di garanzia.

Questo articolo lo trovate su sito Macity

 

imac ricondizionati 14ott15 620

Tag:
ottobre 13, 2015

“Rinnovo totale iMac, nuovo 21,5 4K e 27 5K tutti con Magic Keyboard e Magic Mouse 2

Come atteso Apple annuncia oggi il rinnovo totale della gamma iMac, introducendo per la prima volta iMac 21,5” con schermo Retina 4K e nuovi iMac 27” con schermo Retina 5K. Tutti i nuovi iMac includono i nuovi dispositivi di input Magic Keyboard e Magic Mouse 2 con batteria ricaricabile integrata, inoltre è possibile abbinare, acquistando separatamente, la nuova Magic Trackpad 2 che porta la tecnologia Force touch di Apple per la prima volta anche sui computer desktop della Mela.rinnovo totale imac 620

Il nuovo iMac da 21,5″ è disponibile con il nuovo display Retina 4K, che offre una risoluzione di 4096 x 2304 e 9,4 milioni di pixel, 4,5 volte di più dell’iMac da 21,5″ con display standard. Tutti gli iMac da 27″ presentano un display Retina 5K, che Apple dichiara come lo schermo all-in-one dalla risoluzione più alta al mondo, con 14,7 milioni di pixel, 7 volte più pixel di un display HD. Con l’introduzione di questi schermi sull’iMac da 21,5″ e su tutti gli iMac da 27″, il modello iMac con display Retina viene ora proposto a prezzi più abbordabili.

“Dal primo iMac a oggi, la filosofia alla base dell’iMac non ha mai vacillato: offrire l’esperienza desktop perfetta con le tecnologie più recenti, display fantastici e design all’avanguardia” dichiara Philip Schiller, Senior Vice President Worldwide Marketing di Apple. “Questi sono gli iMac più straordinari che abbiamo mai fatto. Con i nostri nuovi spettacolari display Retina, processori e grafica più potenti e i nuovi accessori Magic, il nuovo iMac continua a ridefinire il concetto di esperienza desktop per eccellenza”.

magic keyboard 620
I nuovi display Retina offrono una gamma cromatica più estesa che dà vita a colori più brillanti e realistici sul desktop. Con i normali display sRGB, molti dei colori che vediamo nel mondo reale non vengono resi correttamente sullo schermo. I nuovi display Retina 5K e 4K hanno una gamma cromatica più ampia basata su P3, che offre uno spazio colore del 25% superiore: con più colori disponibili, le immagini sono più intense, dettagliate e realistiche.

Ancora più veloce e potente, il nuovo iMac da 27″ con display Retina 5K integra ora processori Intel Core di sesta generazione e la più recente grafica AMD ad alte prestazioni, con una potenza di elaborazione che arriva fino a 3,7 teraflops. Il nuovo iMac da 21,5″ con display Retina 4K ha un processore Intel Core di quinta generazione e grafica Intel Iris Pro migliorata. Tutti gli iMac hanno ora di serie due porte Thunderbolt 2, per velocità di trasferimento fino a 20 Gbps per dischi esterni e periferiche ad alte prestazioni. E con la tecnologia Wi-Fi 802.11ac a tre stream, l’iMac supporta un trasferimento dati in wireless fino a 1,3 Gbps.

Fusion Drive combina il grande spazio di archiviazione dei dischi fissi con le prestazioni incredibili dell’archiviazione flash, per offrire tempi di avvio più rapidi e un accesso più veloce a file e app. Fusion Drive collabora con OS X per adattarsi al modo in cui usi l’iMac e sposta in automatico i file e le app che utilizzi più spesso nell’unità flash. Le prestazioni incredibili della tecnologia Fusion Drive sono ora più accessibili grazie a una nuova configurazione dal costo inferiore, che unisce un disco fisso da 1TB e una veloce unità flash da 24 GB. Fusion Drive è disponibile anche in configurazioni da 2 TB e 3 TB, con 128 GB di archiviazione flash per gestire i carichi di lavoro più impegnativi. E per prestazioni al top, è possibile scegliere una configurazione interamente flash fino a 1 TB di archiviazione che è ora fino a 2,5 volte più veloce.

Prezzi e disponibilità
Il nuovo iMac da 27″ con display Retina 5K è disponibile da oggi su Apple.com, negli Apple Store e presso alcuni Rivenditori Autorizzati Apple. L’iMac da 27″ è disponibile in tre modelli a partire da € 2.129, € 2.329 e € 2.629. Il nuovo iMac da 21,5″ è disponibile su Apple.com, negli Apple Store e presso alcuni Rivenditori Autorizzati Apple. L’iMac da 21,5″ è disponibile in tre modelli a partire da € 1.279 e € 1.529 e, con display Retina 4K, a partire da € 1.729. Per tutti gli iMac altre specifiche tecniche, opzioni CTO e accessori sono disponibili sul negozio Apple Store online.

Tutti i nuovi iMac sono forniti di serie con i nuovi Magic Keyboard e Magic Mouse 2; i clienti possono inoltre ordinare il nuovo Magic Trackpad 2 come opzione. I nuovi accessori Magic sono disponibili da oggi su Apple.com, negli Apple Store e presso alcuni Rivenditori Autorizzati Apple. Magic Mouse costa 89 euro, la Magic Keyboard 119 euro e la Magic Trackpad 149 euro.

Questo articolo lo trovate su sito Macity

 

Tag:
agosto 4, 2015

“Apple lancerà 3 nuovi iMac Retina: due 27” 5K e anche un iMac 21” 4K”

Finalmente Apple ha in cantiere il lancio di ben tre nuovi iMac Retina, più precisamente due nuovi modelli da 27 pollici con schermo in risoluzione 5K e anche del primo iMac 21” con schermo Retina con risoluzione 4K. Le indicazioni ai tre nuovi iMac Retina con tanto di codice di riferimento sono stati individuati all’interno dell’ultima beta 6 di OS X El Capitan rilasciata nelle scorse ore da Cupertino. In calce in questo articolo riportiamo la schermata pubblicata dal sito francese Consomac in cui sono evidenziati a sinistra i tre codici di riferimento e a sinistra l’immagine dell’anteprima del sistema che ha permesso di individuare le dimensioni dello schermo integrato.

Le indicazioni di tre nuovi iMac Retina 5K e 4K arrivano a poche ore di distanza da una anticipazione di Ming-Chi Kuo, analista di KGI Securities considerato ormai da anni il più attendibile per quanto riguarda le previsioni sulle mosse di Cupertino: nel suo report però si parlava di nuovi iMac Retina da 27 pollici in arrivo, senza menzionare modelli da 21”. Per quanto riguarda le caratteristiche attese, oltre a nuovi processori Intel di ultima generazione, ci sarà ovviamente un miglioramento dei display rispetto alla generazione attuale, mentre chassis e form factor sembra rimarranno sostanzialmente invariati.

Si tratta di un aggiornamento a lungo atteso dagli utenti Mac e anche dai rivenditori della Mela: se si escludono infatti i nuovi iMac Retina 5K, tutti gli altri modelli integrano componenti ed offrono specifiche che risalgono a quasi due anni fa. Secondo Ming-Chi Kuo il lancio avverrà a settembre ma non è escluso che Apple possa decidere altrimenti e anticiparlo già in questo mese di agosto, come già avvenuto in passato, non tanto per l’urgenza dell’update quanto per evitare sovrapposizioni con i lanci importanti in arrivo a settembre.

Questo articolo lo trovate su sito Macity

imac retina 5K e 4K consomac

Tag:
ottobre 17, 2014

“Il nuovo iMac va oltre lUltra HD”

Il design non cambia ma è tutto un altro iMac quello presentato da Apple. A partire dallo schermo, un display Retina con risoluzione 5K, la piùalta al mondo oggi disponibile. Con uno spazio di lavoro di 5120×2880 pixel, iMac con display Retina 5K ha quattro volte più pixel dell’iMac da27″ standard e il 67 per cento di pixel in più rispetto a un display 4K. “Il testo èultranitido proprio come sulla carta stampata – afferma Apple – e le foto hanno un dettaglio al pixel. In app come Final Cut Pro X, sipossono visualizzare video 4K alla massima risoluzione e avereancora ampio spazio per altri contenuti e strumenti di ritocco”.Il display del nuovo iMac da 27″ è stato progettato per garantireprestazioni elevate, consumi ridotti e qualità di visualizzazione eccellente. iMac condisplay Retina 5K usa un pannello con oxide-TFT realizzato per offrire sempre la medesima luminosità su tutto lo schermo, da unangolo all’altro. Un unico timing controller TCONprogettato da Apple, con un’ampiezza di banda quattro voltesuperiore, gestisce tutti i 14,7 milioni di pixel. iMac con displayRetina 5K si avvale inoltre di LED ad alta efficienza e dellapassivazione organica per migliorare la qualità dell’immagine eridurre i consumi del 30 per cento, nonostante quattro volte più pixel allastessa luminosità. Per migliorare il contrasto, il nuovo iMac impiega un nuovo processo di allineamento fotografico euno strato di compensazione, che offre neri più neri e colori piùvivaci da ogni angolo di visualizzazione. Inoltre, ogni iMac condisplay Retina 5K viene calibrato utilizzando tre spettroradiometri, per garantire colori precisi e accurati.Display a parte, il nuovo iMac è stato rivisto anche all’interno. Include infatti un processoreIntel Core i5 quad-core a 3,5GHz con velocità Turbo Boost fino a3,9GHz, e per la prima volta può essere configurato con unprocessore Intel Core i7 quad-core a 4GHz con velocità TurboBoost fino a 4,4GHz. Tutti i nuovi iMac con display Retina 5Khanno un processore grafico AMD Radeon R9 M290X e possonoessere configurati con un processore grafico AMD Radeon R9M295X. La dotazione di serie comprende anche 8GB di memoria e un’unità Fusion Drive da 1TB. Il nuovo iMac puòessere configurato con un massimo di 32GB di memoria, FusionDrive da 3TB oppure un’unità flash PCIe fino a 1TB.Inoltre, iMac con display Retina 5K ha due porte Thunderbolt 2,ciascuna in grado di raggiungere fino a 20Gbps, un’ampiezza dibanda doppia rispetto alla generazione precedente.iMac con display Retina 5K è già disponibile i tempi di consegna sono tra 3 e 5 giorni al prezzo base di2.629 euro IVA inclusa.

Questo articolo lo trovate su sito Applicando

giugno 2, 2013

“Nuovo iMac super sottile ricondizionato: 15% di sconto su Apple Store”

Nella sezione ricondizionati di Apple è di nuovo disponibile l’iMac super sottile di ultima generazione. La macchina in sconto è il modello base, con processore da 2,7 GHz e schermo da 21,5 pollici che viene offerto ad un prezzo con ribasso “standard”, il 15%. Costa, quindi 1169 euro invece che 1369 euro.

imac

L’offerta del dekstop è interessante non solo perché permette di tagliare il prezzo di ingresso, ma anche perché si tratta di una macchina ancora rarissima che solo recentemente è stata portata in spedizione a 24 ore da nuova.

Per ordinare l’iMac ricondizionato, la cui disponibilità è limitata, ma gode delle stesse coperture di garanzia e spedizione dei prodotti nuovi, partire da qui.

Questo articolo lo trovate su sito Macity

Tag:
novembre 28, 2012

“Nuovi iMac e mini iPad di essere in scarseggia Fino al 2013”

DigiTimes riporta che le spedizioni sia del mini iPad e iMac dovrebbero essere vincolata per tutto il 2012. In entrambi i casi, la produzione di display sembra essere il fattore limitante.

Per il mini iPad, i pannelli hanno riferito visto tassi di rendimento bassi, in particolare da uno dei fornitori di Apple. Di conseguenza, Apple può arrivare a 6 milioni di euro di circa 10 milioni di destinazione per le spedizioni mini iPad nel quarto trimestre del 2012. 

Nel frattempo, i nuovi iMac annunciati anche consultare la sezione Forniture ristretto a causa di problemi con i pannelli iMac da LGD.
Inoltre, dicono le fonti di nuovi modelli di iMac utilizzare pannelli provenienti solo da LGD. La società ha dovuto sviluppare un nuovo processo di produzione per la produzione di massa dei pannelli iMac e ha una capacità limitata, che sta ritardando le spedizioni.
I rendimenti di entrambi i prodotti non sono tenuti a raggiungere gli obiettivi di destinazione fino al primo trimestre del 2013.

Apple ha appena annunciato che il nuovo iMac sarebbe andato in vendita il Venerdì, 30 novembre, ma il 27 “modello non avrebbe avviato la spedizione fino a dicembre.

Questo articolo lo trovate su sito MacRumors

aprile 2, 2012

“Rumor ha nuovi iMac con vetro antiriflesso da G-Tech”

Mac aggiornati possono utilizzare la tecnologia anti-riflesso da fornitore taiwanese G-Tech Optoelectronics, secondo DigiTimes. Un nuovo rapporto cita “fonti industriali” come ad indicare che G-Tech “, fornirà AR (antiriflesso) soluzioni in vetro per Appleall-in-one (AIO) PC.” Attuale generazione iMac utilizzare schermi puramente lucidi, che possono potenzialmente creare problemi in ambienti con illuminazione brillante.”Antiriflesso” opzioni sono disponibili solo su alcuni ordini personalizzati MacBook.

G-Tech è inoltre stima che aumentando la sua capacità per la produzione di vetro diquest’anno da 1,8 milioni di unità al mese a 3 milioni di euro. Il motivo presunto è Apple, ma per il vetro iPad, piuttosto che Mac. DigiTimes suggerisce che la G-Techpotrebbero rappresentare dal 25 al 30 per cento degli ordini iPad vetro di coperturadurante l’anno.

Questo articolo lo trovate su sito Macnn

 

Tag:
agosto 8, 2011

“In arrivo un nuovo iMac economico?”

Cupertino avrebbe in cantiere un’altra novità hardware: un nuovo iMac da 21,5 pollici con specifiche e prezzo alleggeriti che negli USA sarà proposto a meno di 1.000 dollari. E’ questo quanto rivela una indiscrezione che proviene da Oltre Oceano pubblicata da 9to5Mac. Insieme alla voce al nuovo iMac economico trapelano anche alcune delle specifiche tecniche principali. Il nuovo iMac non integrerà un processore Intel quad core, come avviene anche per il modello base attuale, bensì un processore di ultima generazione ma con due nuclei di calcolo e velocità di 3,1GHz. Il sistema sembra offrirà poi solamente 2GB di RAM e disco fisso da 250GB: la scheda grafica sembra sia la stessa AMD Radeon 6750M dell’iMac attuale base ma fornita con solo 256MB di memoria video dedicata invece dei 512MB dell’iMac oggi a listino. Ricordiamo che l’iMac base attuale costa 1.149 euro e integra un processore Intel Core i5 quad core da 2,5GHz, disco fisso da 500GB e 4GB di RAM.Il nuovo iMac da 21,5 pollici offrirebbe dunque una configurazione alleggerita e un prezzo inferiore per risultare più appetibile per il settore educational e anche per le aziende che acquistano hardware in volumi. Secondo i rumor in circolazione l’iMac economico sarà lanciato entro il mese di agosto, forse già martedì 16 anche se questa data potrebbe essere modificata in qualsiasi momento da Cupertino. Il lancio sarebbe riservato solo al canale interno dedicato all’educational come è avvenuto in passato per prodotti analoghi.

Questo articolo lo trovate su sito Macity
Tag: