Posts tagged ‘HTC’

maggio 17, 2017

“HTC U11 supera il Google Pixel: è il miglior cameraphone su DxOMark”

Come un fulmine a ciel sereno, l’ultimo arrivato di casa HTC, HTC U11, supera l’attuale leader della classifica di DxOMark, il Google Pixel, e diventa il miglior smartphone in termini di prestazioni fotografici fra quelli fino ad oggi testati dalla divisione mobile del prestigioso sito di benchmarking fotografico. DxOMark ha assegnato un punteggio complessivo di 90 su 100 all’U11, di un punto superiore al 89 totalizzato dal Google Pixel, due punti in più rispetto al Samsung Galaxy S8 e quattro punti in più di iPhone 7. Il sito ha messo alla prova la fotocamera da 12 megapixel del telefono con dual pixel AF, stabilizzazione ottica e elettronica multiasse e apertura f/1,7  dando luogo a risultati globalmente eccezionali, con lode particolare nei comparti Autofocus, Stabilizzazione e Rumore, che gli hanno permesso di superare la concorrenza e di guadagnare il plauso da parte del sito. “Non solo HTC U11 è il telefono con il miglior punteggio fra quelli che abbiamo, ma è anche il telefono con il più alto punteggio sia nelle fotografie sia nei nella qualità video, battendo il Pixel di Google di 1 punto in entrambe la categoria”, scrive DxOMark nella conclusione. “Coloro che vogliono scattare e condividere le proprie foto apprezzeranno in particolare i colori vivaci e le esposizioni luminose dell’HTC U11”. Infine, sempre secondo DxOMark, il rumore molto contenuto delle immagini scattate con HTC U11, e l’ottima conservazione dei dettagli, permettono anche la condivisione e la stampa di immagini di dimensioni superiori rispetto alla maggior parte degli smartphone disponibili sul mercato. In conclusione va detto che i risultati  eccellenti, non sono del tutto imprevedibili. Ricordiamo infatti che anche il Google Pixel, precedente detentore del trono di DxOMark, è sempre prodotto da HTC e dunque questo risultato non dovrebbe stupire più di tanto.

Questo articolo lo trovate su sito Macity

Annunci
Tag:
gennaio 29, 2017

“HTC dice “no” agli smartwatch Android Wear: «Mercato in declino»”

Chi sperava di vedere uno smartwatch HTC basato su Android Wear entro la fine del 2017 può mettere da parte le sue aspettative: HTC stessa ha dichiarato che l’azienda non ha intenzione di rilasciare uno smartwatch Android Wear per l’anno in corso. Ne parla in una intervista con Tbreak, il presidente di HTC Chialin Chang, che fa sapere che la decisione arriva considerando il calo di interesse in questa categoria di dispositivi. “Posso dirvi che non avremo un orologio Android. Non penso che il mercato abbia raggiunto il successo con l’esperienza smartwatch. Gli smartwatch Android sono una cosa, ma anche Apple, benchè sia un grande marchio, è in declino i questo ambito. Non lanceremo un orologio a breve termine”. Le ultime indiscrezioni di un segnatempo digitale di HTC risalgano giusto a pochi giorni fa, quando sono state pubblicate online alcune immagini di quello che è stato nominato progetto “Halfbeak”, immagini che mostrano uno smartwatch sportivo con logo HTC sul retro. Oltre al logo HTC, l’apparecchio presentava anche il logo di Under Armour, ed è quindi possibile che si tratti di un dispositivo realizzato in partnership con l’azienda specializzata in abbigliamento fitness. Ipotesi non da scartare considerando l’attuale collaborazione fra HTC e Under Armour per la UA Band e UA Healthbox. O semplicemente “Halfbeak” non è altro che un prototipo che non verrà mai rilasciato sul mercato. Il rapporto tra HTC e il mercato smartwatch è da sempre molto tumultuoso. Più volte le voci hanno dato l’azienda di Taiwan al lavoro su uno smartwatch, ma altrettante volte sono giunte smentite con addirittura segnali di abbandono definitivo su un mercato nemmeno ancora approcciato. Da quanto dichiarato dall’azienda, nemmeno il 2017 sembra essere l’anno degli smartphone per HTC.

Questo articolo lo trovate su sito Macity

Tag:
settembre 21, 2016

“Ecco un funzionario dall’aspetto rendono di nuovo, jack-manca cuffia di HTC “Bolt” in argento”

HTC potrebbe aver appena svelato la sua line-up Desiderio rinnovata, ma sembra che non sarà per l’azienda quest’anno. Beh, almeno non per i clienti di Sprint negli Stati Uniti, che potrebbero trovare un nuovo dispositivo di punta lucido nei negozi del vettore in un futuro non troppo lontano …

Il render mostrato qui, per gentile concessione di leakster Evan Blass, Immagini HTC Bolt – che non è un successore di Thunderbolt 2011 di – in un abito che è decisamente ricorda della società 2016 di punta, l’HTC 10. In effetti, si potrebbe sostenere che i due sono praticamente indistinguibili tra loro, ma c’è un avvertimento.

A meno che in qualche modo nascosto in alcune parti invisibili del guscio, sembra che ci sia jack per cuffie. E, per quanto stupido si potrebbe considerare questa tendenza ad essere, aziende come Motorola – e, più notoriamente, Apple – sono già passati questa strada, con Samsung dice di fare lo stesso quando scende il Galaxy S8, quindi non sarebbe senza precedenti – né probabile che sia l’ultima volta che questo accade.

Il bullone non è probabilmente destinata ad essere un dispositivo di mercato di massa, come è presumibilmente legato a un unico vettore e in un solo paese, ma potrebbe comunque essere un segno di cose a venire dalla taiwanese OEM. Altro che la stessa render, tuttavia, non c’è molto che possiamo aggrapparsi, in quanto non specifica è stata divulgata.

La parte esterna del telefono è, ancora una volta, un po ‘ottimizzato HTC 10, così la nostra ipotesi è che sarà fatto di alluminio, doppio smusso e tutti. Il flash è stato trasferito sopra la fotocamera, mentre il tasto home di impronte digitali-housing prende ancora in piedi nella parte inferiore della parte anteriore del telefono, con un connettore USB-C al di sotto di esso.

C’è anche nessuna parola sulla disponibilità, ma la data 18 ottobre indicata sulla render potrebbe essere un’indicazione che il telefono almeno non è troppo lontano. Vi faremo sapere come abbiamo ulteriori informazioni.

Questo articolo lo trovate su sito 9to5Mac

Tag:
luglio 7, 2016

“HTC Desire 530 venire a Verizon, T-Mobile, e HTC.com negli Stati Uniti”

HTC ha annunciato oggi che sta portando il suo desiderio 530 smartphone di bilancio per gli Stati Uniti. Siamo andati hands-on con il dispositivo quando ha lanciato attraverso lo stagno all’inizio di quest’anno, notando del suo design maculato e la qualità di costruzione solida per il prezzo. Il desiderio 530 dispone di un display da 5 pollici 720p in coppia con una fotocamera posteriore-rivestimento 8MP e 5MP shooter anteriore-rivestimento. Il dispositivo è alimentato da un Snapdragon 210 processore quad-core e 1.5GB di RAM, mentre la batteria entra a 220mAh e ci sono 16 GB di memoria interna e uno slot per schede microSD per ulteriori espandibilità. Dove il desiderio 530 spicca, però, è con il suo design. Il dispositivo è dotato di un design in plastica unico che ha una spruzzata micro effetto punteggiato su di esso, che HTC dice rende ogni telefono sia personale e unico. HTC è anche fortemente sollecitando le capacità degli altoparlanti del desiderio 530, come le navi dispositivo con il profilo BoomSound in coppia con un amplificatore per aumentare il volume e dei bassi senza distorcere il suono. “In HTC vogliamo portare le persone i dispositivi più avanzati con caratteristiche clienti amano”, ha dichiarato Nigel Newby-Casa, AVP di Product Planning a HTC. “Il nuovo HTC Desire 530 è il desiderio più unico disponibile – che unisce la nostra finitura spruzzata micro con impressionante audio e telecamere ad alta qualità, il tutto ad un prezzo incredibile.” Negli Stati Uniti, il desiderio 530 sarà disponibile su T-Mobile e Verizon, mentre HTC.com offrirà una versione sbloccata del opzione di colore bianco Cospargere per $ 179 a fine mese. La stampa completo è qui sotto:

Questo articolo lo trovate su sito 9to5Mac

Tag:
marzo 10, 2016

“I prossimi tre smartphone Nexus saranno di nuovo marchiati HTC?”

Secondo un sito cinese Google avrebbe siglato un accordo con HTC per la produzione dei prossimi tre dispositivi Nexus, di cui il primo dovrebbe debuttare in autunno. Al momento non si hanno maggiori dettagli sulla (presunta) partnership fra il produttore di Taiwan e Google, ma un accordo di così lunga durata potrebbe inserirsi nella nuova strategia di Mountain View, che dovrebbe prevedere un maggior controllo da parte di Google del programma Nexus, strategia che mira a far diventare i dispositivi con questo brand, non una semplice vetrina per l’ultima versione di Android, ma un apparecchio su cui puntare per il successo commerciale. Storicamente HTC è stato già protagonista del programma, con due dispositivi: l’originale e mai dimenticato Nexus One e l’ultimo Nexus 9, sfortunato tablet che non ha ottenuto grandi apprezzamenti né dalla critica né dal pubblico. Un nuovo Nexus targato HTC potrebbe aiutare l’azienda a rilanciare il suo brand, che negli ultimi anni non ha ottenuto grandi riscontri nonostante la bontà dei gadget realizzati. Nexus One L’accordo con HTC potrebbe però smentire altre indiscrezioni che vedrebbero Google pronta a realizzare i prossimi dispositivi Nexus autonomamente, così come è già stato ad esempio per i Pixel, gadget che mostrano direttamente il marchio Google e non il marchio di uno dei tanti produttori che sfruttano Android come sistema operativo. Al momento le informazioni sembrano essere confuse e contraddittori; con buona probabilità le strategie di Mountain View saranno più chiare nei prossimi mesi.

Questo articolo lo trovate su sito Macity

Tag:
marzo 8, 2016

“HTC 10 si fa bello con 4 colorazioni in rete, rilascio atteso il 19 aprile”

 

Le aspettative sono state deluse a Barcellona dove HTC 10 non ha fatto la sua attesa comparsa, ma gli indizi sul nuovo top di gamma HTC abbondano online. Una nuova immagine mostra 4 colorazioni intriganti per quello che preannuncia di diventare uno degli smartphone Android di ultima generazione più eleganti: alla versione in grigio apparsa alcuni giorni fa, ora si affiancano anche quella nera, color oro e bianca. Le tinte seguono le scelte oggi imperanti nel settore smarpthone, in ogni caso design e colori di HTC 10 non mancheranno di entusiasmare i fan del costruttore.

Scartato il Mobile World Congress per la presentazione, HTC punta a un evento dedicato in cui tutta l’attenzione sarà concentrata sul nuovo arrivato e non centellinata su decine di dispositivi di diversi costruttori, come sempre accade negli eventi di settore. Anche se il costruttore ha già cominciato a pubblicare alcune immagini e teaser per il nuovo smartphone in arrivo, gli inviti stampa non sono ancora stati diramati. La presentazione è comunque attesa entro questo mese di marzo.

Un altro indizio punta in questa direzione: secondo alcune voci che circolano in rete la commercializzazione è attesa per il 19 aprile in USA. Tra le specifiche principali: schermo da 5,1 pollici QHD, processore Snapdragon 820 con 4 GB di memoria RAM, fotocamera posteriore da 12 MP di alta qualità e sembra saranno ancora inclusi gli speaker BoomSound.

Questo articolo lo trovate su sito Macity

htc 10 620

Tag:
marzo 2, 2016

“HTC Vive: 15 mila venduti in 10 minuti di preordini del dispositivo VR”

Lanciato da pochissimo in pre-ordine al prezzo di 899 euro, la realtà virtuale (VR) di HTC Vine sembra aver già riscosso un ottimo successo: secondo un tweet pubblicato da Shen Ye di HTC il dispositivo realizzato da Valve in collaborazione con l’azienda di Taiwan avrebbe venduto già 15 mila esemplari nei soli 10 minuti successivi all’apertura dei pre-ordini.

I numeri potrebbero sembrare bassi soprattutto se paragonati alle milionate di iPhone vendute da Cupertino in poche ore; se pensiamo però alla novità del sistema VR e dal prezzo di accesso di 899 euro, non certo alla portata di tutti, il traguardo raggiunto da HTC appare sicuramente interessante e degno di nota.

HTC Vive è il secondo dispositivo VR ad essere venduto nel 2016; nel mese di gennaio Oculus VR – una controllata di Facebook – ha iniziato a vendere il suo dispositivo VR chiamato Rift, per il prezzo di 600 dollari. Ad oggi la società non ha condiviso alcun numero circa che le vendite, ma le prime spedizioni sono andate in tutto esaurito dopo pochi minuti e questo ha fatto rapidamente slittare le spedizioni da marzo ad  aprile e poi oltre maggio. Oggi ogni nuovo pre-ordine del Rift non sarà disponibile fino a luglio.

Il successo di dispositivi come HTC Vive evidenzia quale sia il potenziale mercato della realtà virtuale, che secondo Goldman Sachs potrebbe arrivare a valere 110 miliardi di dollari entro il 2020.

Questo articolo lo trovate su sito Macity

htc vive ufficiale

Tag:
gennaio 13, 2016

“Htc Vive potrebbe costare 1.500 dir”

Vive, il visore per la realtà virtuale di Htc, potrebbe avere un listino di 1.500 dollari, quasi tre volte di più rispetto ai 599 dollari degli Oculus Rift. In base all’indiscrezione, che arriva da Taiwan, a incidere sul prezzo sarebbero alcune componenti tecnologiche, che renderebbero il visore più costoso da produrre rispetto ai rivali. Una tale disparità di prezzi, tuttavia, sembra poco probabile in un mercato che deve ancora decollare.     La Htc non ha ancora reso noto il listino del suo dispositivo. Cher Wang, ceo della società, ha però confermato al Telegraph che i preordini del visore partiranno il 29 febbraio, con le vendite ad aprile. Le prenotazioni degli Oculus Rift di Facebook sono iniziate il 6 gennaio, con consegna prevista a giugno, mentre i Gear VR di Samsung, che funzionano inserendo lo smartphone all’interno, sono già in vendita a 129 euro. Alternativa economica i Cardboard di Google, i visori di cartone. Nel corso dell’anno arriveranno sul mercato anche i visori PlayStation VR di Sony.

Questo articolo lo trovate su sito Ansa

Tag:
gennaio 5, 2016

“HTC e Under Armatura HealthBox combina bilance intelligenti, fitness e frequenza cardiaca inseguitori in un unico pacchetto $ 400”

Nel tentativo di ottenere i clienti interamente assorbito nel loro ecosistema in un colpo solo, HTC e Under armatura hanno annunciato oggi HealthBox. Anche se può sembrare il nome di marca per un qualche tipo di pranzo nutriente, è in realtà un sistema che lega insieme una scala intelligente, fascia di forma fisica e cardiofrequenzimetro con un app smartphone …
Come la maggior parte tracker di fitness, la Banda UA incluso nel kit HealthBox è stato progettato per essere indossato tutto il giorno e tutta la notte. Misura la tua attività e il sonno, e consente di impostare obiettivi e monitorare i tuoi progressi durante la giornata. Il display rimane accesa durante un allenamento e ha una luce a LED per visualizzare la frequenza cardiaca se abbinato con il cardiofrequenzimetro. Una caratteristica particolare mi piace è come il display è completamente nascosto quando non in uso. Grazie al disegno del guscio esterno, lo schermo non è visibile se non è su. La band ha anche un lato inferiore rosso testurizzato, progettato per mantenere troppa umidità da costruire sulla vostra pelle, che l’assorbimento via come prestazioni abbigliamento sportivo.
UA frequenza cardiaca, come suggerisce il nome, è un sensore per la rilevazione della frequenza cardiaca durante gli allenamenti. La fascia toracica è stato progettato per essere appena rilevabili, per assicurarsi che non ottiene nel senso quando esercita. Cosa c’è di più, aiuta a meglio calcolare quante calorie stai bruciando durante l’esercizio e consente di personalizzare le proprie zone frequenza cardiaca.
Come bilance intelligenti vanno, la UA Scale è sicuramente molto interessante. Il tutto tondo, disegno quasi-furtiva conferisce un aspetto incredibilmente futuristico. Si combina con la Banda UA UA e frequenza cardiaca, utilizzando la potenza di app Record Under Armatura per iPhone e Android che consente di monitorare tutto dal sonno e la nutrizione, di esercizio e la perdita di peso.
“Questo sistema contiene tutto quello che un consumatore ha bisogno di gestire meglio la loro salute e fitness”, ha dichiarato Wolfgang Muller, direttore esecutivo – prodotti connessi, HTC. “Che tu sia un atleta ad alte prestazioni o semplicemente impegnata a migliorare la vostra salute, UA HealthBox è l’unico sistema che fornisce il quadro completo e fornisce le informazioni e la motivazione necessarie per raggiungere i vostri obiettivi.”
HealthBox va in pre-ordine negli Stati Uniti per $ 400 da oggi presso il negozio online di Sotto Armatura e HTC.com, con il lancio che si terrà il 22 gennaio e più ampia implementazione di altri rivenditori e paesi nei prossimi mesi.

Questo articolo lo trovate su sito 9to5Mac

Tag:
settembre 24, 2015

“Immagine trapelata mostra sei varianti di colore di HTC Aero, disegno iPhone-like”

HTC dovrebbe presentare almeno un nuovo smartphone entro la fine dell’anno, e questa sera Evan Blass, meglio conosciuto comeevleaks, ha condiviso le immagini di un prossimo dispositivo HTC. No, i telefoni nell’immagine di cui sopra non sono iPhone. Sono dispositivo Aero spesso dice di HTC. L’Aero dovrebbe essere un dispositivo di fascia media, e come dici dall’immagine sopra, arriverà in 6 varianti di colore differenti, tre dei quali sono molto iPhone-esque.

Per quanto riguarda le specifiche vanno, il dispositivo si dice per caratterizzare un full HD display AMOLED da 5 pollici con 2GB di RAM e 16GB di memoria interna, così come uno slot per schede microSD per l’espandibilità futura. Il telefono sarà inoltre caratterizzato da un sensore di impronte digitali, una fotocamera da 13mp con stabilizzazione ottica dell’immagine, e una batteria 2150mAh. L’Aero sarà alimentato dal mid-tier Snapdragon processore 617, pure. Il dispositivo è prevista per con Android 6.0 Marshmallow, pure.

Le somiglianze di progettazione tra l’Aero e iPhone 6 non può essere sottovalutata. Sul retro è un logo HTC e due bande per le antenne, mentre la parte anteriore ospita una fotocamera frontale, dell’altoparlante e tasto home. Il ghisa, oro rosa, argento e Opal sono tutti estremamente simili a spazio grigio di Apple, d’argento, d’oro e varianti iPhone.

HTC è stata recentemente presa in giro che ha in programma di svelare un nuovo prodotto il 29 settembre, e, a questo punto, sembra che l’iPhone-like Aero è quel prodotto.

Questo articolo lo trovate su sito 9to5Mac

Tag: