Posts tagged ‘Apple TV’

settembre 10, 2017

“Apple TV 4K, preparatevi in casa una connessione a 15 Mbps”

La versione Golden Master di iOS 11, quella quasi definitiva, si sta rivelando una miniera di informazioni per tutte le novità Apple; dopo aver svelato tutto, o quasi, su iPhone X e i nomi degli iPhone 2017, oltre alle novità su Apple Watch 3 LTE, adesso è il turno di Apple TV 4K. Il codice sorgente, non solo ne conferma l’esistenza, ma ne rivela i requisiti di connessione e la risoluzione nativa. Questa volta è uno sviluppatore a dare la notizia, dopo aver passato al setaccio il codice di iOS 11 GM. Leggendo tra le infinite righe del prossimo OS mobile di Apple, secondo Steven Stroughton-Smith, che ha successivamente pubblicato le informazioni su Twitter , gli utenti avranno bisogno di una connessione stabile a 15 Mbps per visualizzare correttamente i contenuti di 4K sulla nuova generazione di Apple TV. Sebbene il dato sia inferiore ad altre piattaforme, come ad esempio Netflix, che ne richiede 25Mbps per beneficiare al meglio di tale risoluzione, è sensibilmente più altro rispetto rispetto ad altri servizi. A Chili, ad esempio, ne servono solo 8Mbps, mentre Infinity raccomanda una connessione di almeno 10 Mbps per godere dei contenuti 4K. L’indizio principale che delinea questa velocità minima deriva dalla stringa intitolata “NetworkNo4KForYouSubtitle”, che attiva il testo “La velocità di connessione Internet potrebbe essere scesa al di sotto di 15Mpbs o potrebbe esserci un problema con la rete domestica”. Ancora, in altre parti dello stesso codice, Stroughton-Smith ha trovato prove delle risoluzioni di visualizzazione e delle opzioni di colore. In particolare, la quinta generazione di Apple TV sarà in grado di trasmettere a 2160p UHD e supporterà entrambi i formati Dolby Vision e HDR10. Per quanto Chroma, una forma di compressione che sacrifica le informazioni di colore per i dati di luminanza, sarà disponibile in 4:2:0, 4:2:2 and 4:4:4 per HDR10 e standard YCbCr. Questi dati confermano quelli apparsi tempo addietro, quando già il firmware di HomePod aveva svelato il possibile supporto di Apple TV di quinta generazione  per Dolby Vision e HDR10, dove erano contenuti anche riferimenti al formato HLG o Hybrid Log-Gamma. Sembra certo, allora, che Apple darà vita a questa nuova generazione di Apple TV 4k già al keynote del prossimo 12 settembre; considerando che si tratterà di un aggiornamento sì importante, ma che non cambierà i connotati al set top box attuale, è facile pensare che Apple gli dedichi pochi minuti, per far invece spazio su iPhone 8. Non è da escludersi, invece, che la inserisca in catalogo in sordina, facendo solo un piccolo cenno alla nuova risoluzione. Macitynet seguirà l’evento Apple in diretta, a questo indirizzo, fornendo anticipazioni sul Keynote, immagini e commento durante lo svolgimento, con approfondimenti anche dopo la fine dell’evento.

Questo articolo lo trovate su sito Macity

Annunci
Tag:
gennaio 13, 2017

“Apple ingrassa le app per Apple TV, ora possono pesare fino a 4 GB”

Apple annuncia un cambiamento nelle politiche dell’App Store aumentando il “peso” massimo delle app per Apple TV. Fino a oggi gli sviluppatori che creavano software per tvOS dovevano contenere l’ingombro dell’app entro i 200 megabyte, limite che ora invece aumenta fino a ben 4 gigabyte, un cambiamento che dovrebbe permettere l’arrivo di app più complesse e con più contenuti multimediali inclusi di serie. Oltre ad app di dimensioni maggiori, gli sviluppatori possono come sempre sfruttare risorse on-demand e scaricare fino a 20 GB di contenuti aggiuntivi dall’App Store. Gli asset on-demand possono essere scaricati dinamicamente sulla Apple TV dell’utente in background e cancellati quando non sono più necessari. Questa funzione è comoda ad esempio per consentire agli sviluppatori di giochi di scaricare elementi per nuovi livelli e allo stesso tempo di eliminare dalla memoria del dispositivo dati e grafica dei livelli già superati dall’utente. In precedenza Apple permetteva di creare app per Apple TV dal “peso” massimo di 200MB, consentendo lo scaricamento di risorse on-demand al fine di salvaguardare lo spazio di storage del dispositivo. La Apple TV di quarta generazione, lo ricordiamo, è disponibile nelle varianti da 32 GB e 64 GB. Le limitazioni specificate da Apple potevano risultare stringenti per le app più complesse e per i videogiochi obbligando gli sviluppatori a rivedere in modo consistente app già scritte per iPhone e iPad in modo da poter essere impiegate anche su Apple TV.

Questo articolo lo trovate su sito Macity

Tag:
agosto 3, 2016

“‘French Netflix’ servizio freemium Molotov TV tratta di Apple TV prima di altri servizi”

Molotov TV, una popolare alternativa Netflix in Francia, che combina la visualizzazione live e on-demand, ha ora lanciato su Apple TV. E ‘propagandato come un esclusivo, anche se sito francese iPhone Addict suggerisce che è probabile per renderlo al box della concorrenza in seguito.

Il servizio, già disponibile su iPhone e iPad, è un freemium. Il servizio gratuito offre 35 free-to-air canali – tra cui tutte le principali reti francesi – più di dieci ore di visione on-demand al mese. Il servizio a pagamento, al costo di € 9.99 / mese, aggiunge 37 canali premium, fino a 100 ore di visione on-demand e l’uso simultaneo di fino a quattro schermi …

Ai tempi in cui era disponibile solo sul web e iPad, di TechCrunch Romain Dillet ha descritto come il servizio di Apple dovrebbe hanno costruito, mentre il CEO di Molotov TV utilizzato una frase di Apple-like per descrivere la miscela di programmazione live con i contenuti negozio.

“Molotov non è la televisione, e non è Netflix,” Molotov co-fondatore e CEO Jean-David Blanc mi ha detto. “E ‘come TV, ma abbiamo reinventato esso.”

Il servizio ha anche la funzionalità in stile Tivo, notifica dei prossimi spettacoli che possono essere di interesse per voi. iPhone Addict fa notare che è possibile seguire un attore o regista, e il servizio vi comunicherà la data di uscita di un programma televisivo o un film imminente con quella persona.

Controllare il tuo Apple TV ha più conveniente questa settimana, quando Apple ha finalmente rilasciato l’applicazione Remote Apple TV prima promesso l’anno scorso.

Questo articolo lo trovate su sito 9to5Mac

Tag:
giugno 28, 2016

“Senza veli la nuova app Remote di Apple per controllare Apple TV da iPhone”

L’attuale app Remote di Apple che trasforma iPhone in telecomando per Apple TV non viene aggiornata da tempo ed è priva delle nuove funzioni e controlli introdotti da Cupertino con l’Apple TV di ultima generazione. Tutte queste lacune saranno risolte con la nuova app Remote mostrata per la prima volta da Apple durante la conferenza mondiale degli sviluppatori WWDC 2016. Ora è disponibile solamente per gli sviluppatori ma un video di MacRumors mostra in anteprima la nuova interfaccia e i nuovi controlli che avremo a disposizione non appena sarà rilasciata. La navigazione nei menu di Apple TV avviene tramite gesture sullo schermo di iPhone ed è stato introdotto il tasto dedicato a Siri, come sul nuovo telecomando, per attivare comandi e ricerca vocali. Come avveniva con la precedente app Remote, anche quella nuova risulta molto più comoda per inserire testo e ricerche: ogni volta che si effettua un tap in un campo di inserimento appare la tastiera virtuale su iPhone, molto più comoda rispetto alla selezione di una sola lettera alla volta possibile con il telecomando Apple TV Remote. Quest’ultimo integra accelerometro e giroscopio per funzionare anche come controller di base per i videogiochi: questa funziona è replicata su iPhone sfruttando i sensori integrati nello smartphone, che diventa così un secondo controller Bluetooth per Apple TV. La versione beta della nuova app Remote per iPhone funziona con le attuali versioni iOS 9.3.2 e con tvOS 9.2.1, quindi alcuni pensano che Apple potrebbe rilasciarla presto. In ogni caso è possibile che Cupertino decida di renderla disponibile per tutti solo con il rilascio delle versioni definitive di iOS 10 e tvOS 10, quindi in autunno con il rilascio dei nuovi iPhone.

 

Questo articolo lo trovate su sito Macity

Tag:
novembre 18, 2015

“Per la prima volta Apple dedica 5 nuovi spot Apple TV, protagonisti le app e i giochi”

Per anni Apple TV è stata considerata un hobby di Cupertino, anche se piuttosto redditizio. Ora però le cose sono cambiate e lo dimostrano 5 nuovi spot Apple TV che mettono in risalto le app e finalmente anche i videogiochi, che ora è possibile giocare direttamente sulla TV del salotto. A memoria di chi scrive è la prima volta che Apple pubblica una carrellata di nuovi spot per il proprio set top box per il salotto, una mossa che conferma il cambio di strategia e di importanza di questo dispositivo nel catalogo prodotti di Cupertino, come anticipato al lancio.

Tim Cook ha dichiarato che il futuro della TV sono le app, mentre dipendenti di Cupertino hanno dichiarato durante demo e presentazioni che Apple TV non è più solamente un hobby. I cinque nuovi spot Apple TV che trovate in questa pagina confermano tutto.

nuovi spot Apple TV 1200 5
Si tratta di 5 brevi spot della durata di 15 secondi ciascuno, una visione rapidissima in cui però non manca un tocco di classe nella realizzazione: in ogni video la schermata di partenza di Apple TV a righe colorate viene distrutta, trasformata o in qualche modo direttamente integrata nei giochi e nei contenuti mostrati.

Così per esempio nello spot dell’app Disney Infinity con aggiornamento dedicato al nuovo Star Wars, le righe colorate di Apple TV si trasformano nel canyon in cui volano le astronavi di Guerre Stellari, il tutto accompagnato dalla celebre musica della saga fantascientifica. Il video mostra sequenze del gioco che sfrutta modellini e miniature acquistabili separatamente che riproducono personaggi, supereroi e mezzi di Disney, Marvel e ora anche Star Wars.

Un altro spot mostra invece Asphalt 8 di Gameloft, uno dei giochi di corse più apprezzati non solo su iOS, tra i primissimi ad essere rilasciato anche per la nuova Apple TV. Qui le righe colorate di Apple TV vengono infrante da un’auto che poi prosegue la corsa su strada.

Uno spot è dedicato anche al tormentone Crossy Road che ha ringiovanito il gameplay leggendario di Frogger dell’era delle sale giochi anni ’80. Le righe di Apple TV si trasformano nelle corsie delle strade che l’anatra deve superare per arrivare alla meta evitando auto e mezzi pesanti. Quindi su 5 nuovi spot Apple TV, ben tre sono dedicati ai videogiochi.

Gli ultimi due invece mostrano contenuti e serie TV a cui è possibile accedere tramite le app di HBO e Netflix. Nel primo caso viene mostrata una sequenza ad effetto della serie du culto Games of thrones. Nella schermata iniziale è possibile vedere l’ombra di un dragone che appare dietro la schermata a righe iniziale. Invece nello spot dedicato all’app Netflix le righe colorate si assottigliano e si trasformano nelle sbarre di una prigione, per introdurre una sequenza di Orange is The New Black, un’altra serie TV di successo in USA ambientata in un penitenziario.

La nuova Apple TV è disponibile in due versioni su Apple Store online: la versione da 32 GB costa 179 euro mentre quella da 64 GB costa 229 euro.

Questo articolo lo trovate su sito Macity

nuovi spot Apple TV 1 1200 3

Tag:
ottobre 26, 2015

“Apple inizia ad accettare ordini on-line per la nuova Apple TV”

In linea con la data obiettivo annunciato da Tim Cook la scorsa settimana, Apple ha ora consente ai clienti di effettuare ordini online per il nuovo set-top box Apple TV. La nuova Apple TV è disponibile sia con 32 GB di storage per $ 149 o 64 GB per $ 199, e gli ordini inizierà la spedizione ai clienti entro questa settimana, con le prime consegne di essere fissati per il 30 ottobre per coloro che optano per la spedizione di un giorno.

Accanto la scatola stessa, Apple sta anche vendendo Telecomandi Siri aggiuntivi per $ 79 e Loop Remote cinghie da polso per $ 12,99. Copertura AppleCare due anni è disponibile anche per $ 29.

Al di fuori degli Stati Uniti, la nuova Apple TV è disponibile in un certo numero di paesi, con prezzi per località selezionate come segue:

– Canada: $ 199 / $ 269
– Regno Unito: £ 129 / £ 169
– Paesi Euro: 179 € / 229 €
– Australia: A $ 269 / A 349 $
– Giappone: ¥ 18.400 / 24.800 ¥

apple_tv_diagonal
Il nuovo Apple TV porta una serie di miglioramenti in hardware e l’esperienza degli utenti, guidata da un pieno App Store con il supporto per le applicazioni di terze parti e un nuovo telecomando touch-based che supporta i controlli a base di Siri in alcuni paesi. Ricerca universale consente agli utenti di trovare contenuti disponibili tra i diversi servizi, e Apple intende aprire questa funzione fino agli sviluppatori per permettere loro contenuto da includere.

Sul lato hardware, il nuovo Apple TV include un chip A8 con 2 GB di RAM, supporto fino a 1080p a 60 fotogrammi al secondo. Il nuovo telecomando per la Apple TV include un touchpad in vetro e un accelerometro e un giroscopio che permettono di servire un controller di gioco. Di terzi controller Bluetooth sono supportati.

Questo articolo lo trovate su sito MacRumors

Tag:
ottobre 10, 2014

“Evento iPad 16 ottobre al live-streaming sia”

Apple infatti eseguire un livestream del suo evento iPad 16 ottobre, l’azienda ha confermato. Dettagli sono stati aggiunti alla pagina web normalmente riservato per tali flussi. Per guardare, le persone avranno bisogno di utilizzare le versioni iOS o OS X di Safari, altrimenti una Apple TV. L’evento inizia alle 10:00 ora del Pacifico, 13:00 orientale.

Ultimo livestream della società, introducendo l’iPhone 6/6 Plus e l’orologio di Apple, è stato ostacolato da gravi problemi tecnici. Gli spettatori hanno dovuto affrontare lo stallo di alimentazione, looping, o, in mancanza completamente. In diversi punti popolo udì più brani che giocano contemporaneamente, o un mix di audio inglese con traduzione in cinese; altre volte, il video avrebbe tagliato a barre con un programma “Truck TV” sopra la parte superiore. La situazione è diventata così grave che la società è stata criticata e parodiato sui social network.

Evento di questo mese è previsto per caratterizzare nuovi iPad di Apple, Pay, e OS X Yosemite, ma oltre a questo, i piani di Apple sono più incerte. Esso può introdurre nuovi Mac, o anche aggiornare la Apple TV, ma la maggior parte delle voci hanno indicato la Apple TV non sarà possibile ottenere un importante aggiornamento fino al 2015.

Questo articolo lo trovate su sito Macnn

dicembre 11, 2013

“Guarda ABC, Bloomberg, altri aggiunta di Apple canale TV lineup”

Come di Apple TV esistente app Orologio ESPN , ABC vigilanza richiede una sottoscrizione esistente a un provider di servizi via cavo ed è disponibile solo in alcune città . Gli abbonati potranno trovare i popolari spettacoli di ABC come Modern Family e Good Morning America accanto a contenuti dalle filiali locali.Apple TV update

Bloomberg si unisce WSJ Live come fornitore di contenuti notizie finanziarie sul dispositivo , portando video dal vivo , nonché un archivio ricercabile di passato spettacoli a costo zero.

Crackle , Sony , rende ” centinaia di film , migliaia di episodi TV , e una vasta collezione di anime ” disponibile su Apple TV senza alcun costo . Selezione di rotazione di Crackle attualmente presenta film come Step Brothers , Pineapple Express , e Men in Black fianco televisive come Seinfeld e The Shield.

KORTV fornisce in tempo reale dei contenuti in lingua coreana , tra cui film , notizie e spettacoli pop , in una miscela di canali free-to -watch e premium che richiedono un abbonamento mensile .

Apple è stata aggressivamente espandendo la selezione dei contenuti di Apple TV negli ultimi mesi , l’aggiunta di canali per PBS , schermo Yahoo e Major League Soccer , tra gli altri. La fiamma ha anche guadagnato il supporto per Netflix Super HD così come iTunes Radio di Apple .

Apple TV update

Questo articolo lo trovate su sito Appleinsider

Tag:
novembre 11, 2013

“TV di Apple prevede riferito di nuovo in attesa, come Wearables hanno la priorità”

Mentre Apple è detto per un certo numero di anni, di aver lavorato su un progetto televisore, i rapporti sono diventati più scarsi lo scorso anno come interesse per un potenziale orologio intelligente ha guadagnato vapore. Secondo un rapporto di NPD DisplaySearch , le tendenze rumor sono infatti un riflesso di ciò che sta accadendo alla Apple , con la società apparentemente mettendo il progetto televisivo ” in attesa di nuovo “, come indossabili come il ” iWatch ” hanno avuto la priorità .
Secondo fonti della filiera TV , sembra che i piani TV lungo-dice di Apple , che erano lontano dal cemento ogni caso , sono stati messi in attesa di nuovo , forse per essere sostituito da un lancio di dispositivi indossabili . Anche se molti analisti finanziari e dell’industria sono state speculando circa l’ingresso di Apple nel business TV tramite un TV effettivo (invece del televisore “hobby” set-top -box di Apple ) per anni , durante l’ultimo anno la voce -mill è spostata in alto ingranaggio di una introduzione 2014. Infatti , le nostre stesse informazioni da fonti di approvvigionamento catena TV ha sottolineato il fatto che Apple sembrava allineando le risorse per una introduzione del prodotto nella seconda metà del 2014 , probabilmente con 2-3 grandi dimensioni dello schermo e la risoluzione 4K .

apple_tv_interface_2012

Tuttavia, il riaggancio è sempre stato il contenuto .
Il rapporto non è specifico su come DisplaySearch è arrivato alla sua conclusione che il progetto TV di Apple è stata messa in attesa , ma la società guarda con attenzione alla filiera display e probabilmente non è ancora vedendo alcun movimento significativo verso un televisore Apple.

Apple ha riferito lavorando a promuovere la sua TV set- top box di Apple , ma gli sforzi di Apple per rivoluzionare l’ esperienza televisiva richiederà all’azienda di raggiungere accordi con i fornitori di contenuti e società via cavo , un processo che era già in corso da diversi anni, ma ancora di provocare in alcun progresso significativo .

Nel frattempo , si concentrano su Apple indossabili ha continuato a salire a vapore in mezzo a continue voci che la società sta sparando per una fine del 2014 il lancio di un iWatch che avrebbe eseguito ” iOS pieno” . Alimentando la speculazione nei giorni scorsi è stato un annuncio che Apple costruirà un nuovo grande impianto di produzione in Arizona per la produzione di vetro zaffiro . Mentre zaffiro è attualmente utilizzato per proteggere fotocamera posteriore di iPhone e il sensore ID tocco del 5s iPhone , punti l’accordo per una maggiore espansione dei piani di zaffiro di Apple che potrebbero includere dispositivi indossabili antigraffio o addirittura pieni pannelli frontali in vetro zaffiro per iPhone future .

Questo articolo lo trovate su sito MacRumors

Tag:
febbraio 26, 2013

“Apple TV, Copertine intelligenti, aeroporti e altri accessori vengono a Staples”

Un dirigente con la prima azienda ha annunciato all’inizio di questo mese che la catena di vendita al dettaglio di forniture per ufficio avrebbe cominciato portare i prodotti Apple. Mentre Staples non tratta nessuno dei prodotti primari di Apple, come iPhone, iPad o Mac, questo offre Apple più popolari di prima parte accessori.

Staples

I prodotti sono ora disponibili sul sito web Staples sono suddivisi in quattro categorie: accessori per iPad, iPhone, Mac e iPod. Inoltre è inclusa la Apple TV set-top box.

Il prezzo allo Staples corrisponde a quello che Apple mette già per i suoi accessori: Covers intelligenti partono da $ 39, Cavi Thunderbolt a $ 29, e un fulmine al cavo USB è di $ 19.

Sito Staples ‘osserva ora che la società è un ufficiale di Apple rivenditore autorizzato. Ma a differenza di Best Buy, che ha mini Apple Store che vendono tutti i prodotti, tra cui i Mac, o di destinazione, che vende iPad, iPhone e iPod, Staples non porta Apple prodotti di fascia alta.

“A Staples, abbiamo stock gli accessori Apple necessari per il vostro iPad, iPod, iPhone e Mac,” il sito web si legge. “Se avete bisogno di un caricabatterie sostituzione o periferica, si possono trovare qui.”

Questo articolo lo trovate su sito Appleinsider

Tag: