Archive for ‘Tecnologia di Apple’

novembre 24, 2017

“Scrivere sul Mac: disponibile Scrivener 3”

Il suo arrivo era stato anticipato ed è ora disponibile Scrivener 3 per macOS. Si tratta di un importante major update per l’apprezzata app di scrittura di Literature & Latte. La cattiva notizia è che l’upgrade è a pagamento anche per gli utenti attuali, però con un prezzo speciale di aggiornamento. La buona notizia è che Scrivener 3 per macOS introduce un refresh dell’interfaccia e varie nuove funzionalità.

Scrivener 3 per macOSScrivener 3 per macOS è disponibile per l’acquisto dal sito di Literature & Latte (non da Mac App Store). Per i nuovi utenti il prezzo è di 45 dollari. Il costo dell’aggiornamento a Scrivener 3 per macOS per chi possiede una versione precedente è invece di 25 dollari. Per chi ha acquistato Scrivener 2 nella – o dopo  la – data del 20 agosto 2017, l’upgrade alla nuova versione è gratuito. Anche chi ha acquistato il software dal Mac App Store può accedere all’offerta per l’aggiornamento. In questo caso deve però contattare lo sviluppatore e fornire una prova d’acquisto, perché le informazioni sugli utenti non vengono condivise da Apple. Scrivener 3 per Windows non è ancora disponibile ma, informa l’azienda, è in arrivo.

Le novità di Scrivener 3

Scrivener 3 per macOSDicevamo che la nuova versione 3 rappresenta un major update per l’app di scrittura. L’interfaccia, dai primi screenshot, non sembra rivoluzionata, e ciò è comunque un bene per chi è abituato a utilizzare l’app. È stata comunque revisionata e assume un aspetto più moderno, un piacevole miglioramento. Uno strumento essenziale di Scrivener, potente e versatile ma a volte un po’ ostico, è la funzionalità Compile. Questa è stata ridisegnata per renderla più semplice da usare (ottima notizia) ma anche più flessibile. È ora presente un sistema di stili di testo più completo. È stata inoltre aggiunta l’opzione di export per Epub 3 e potenziata quella per Kindle.

Il sistema di statistiche ci consente di avere un quadro delle nostre attività di scrittura. È stata inoltre potenziata la funzione dei metadati custom. All’insegna di una maggiore produttività, c’è ora uno strumento Quick Search nel progetto. Inoltre, la nuova funzionalità Bookmarks sostituisce Project Notes, References e Favorites, offrendo anche di più. Le novità sono ancora tante. Per chi voglia provarle, oltre che leggerne le descrizioni, sul sito dell’azienda è disponibile anche una versione trial.

Scrivener 3 per macOSDi Scrivener esiste anche la versione iOS, più “giovane”, rilasciata l’anno scorso, che non ha conosciuto un major update. Nelle ultime settimane l’app per iOS ha ricevuto aggiornamenti minori per introdurre il supporto a iOS 11 e all’app File. L’ultimo aggiornamento su iOS ha anche introdotto un update estetico all’icona per uniformarla a quella di Scrivener 3 per macOS. L’app per iOS è progettata per funzionare insieme alla versione desktop e l’azienda sottolinea che è possibile sincronizzare progetti anche con Scrivener 3.

Questo articolo lo trovate su sito Applicando

Annunci
Tag:
novembre 24, 2017

“Sconto SanDisk iXpand 64GB, chiavetta Lightning per trasferire dati da iPhone a Mac”

Aumentare virtualmente la capacità di memoria del vostro iPhone e iPad di 64 GB o spostare dati da e verso un PC in un lampo e in sconto. È questa una delle opportunità offerte oggi da Amazon con il suo Black Friday, dove si trova la  SanDisk iXpand da 64 GB, nuova generazione, in sconto a 49,99 euro.

Di questa speciale chiavetta di memoria con doppio connettore Lightning e USB, abbiamo parlato in una approfondita recensione che trovate qui. In sintesi tratta di una normale chiavetta capace di memorizzare e trasferire dati da e verso iPhone e iPad su Mac o PC. iXpand Drive di fatto permette di liberare al volo la memoria di iPhone e iPad, permette di salvare foto e video direttamente nella memoria della chiavetta, creare backup dei dati, contatti e anche dei contenuti social, senza ingolfare la memoria integrata nel proprio smartphone o tablet.

La presenza del doppio connettore permette non solo di trasferire rapidamente file, foto, video e musica da Mac e PC, ma anche di potervi accedere e riprodurli direttamente dalla chiavetta, tramite l’app iXpand Drive. In questo modo, ancora una volta, si limita l’uso della memoria integrata di iPhone e iPad, e si ha accesso a formati file e video non supportati di serie dai dispositivi mobile di iOS, senza dover effettuare lunghe conversioni.

iXpand con USB 3 da 64 Gb si torva sul mercato a 60 euro, circa. Grazie alla offerta del Black Friday di Amazon, la pagate solo 49,99 euro, in pratica il prezzo della versione da 32 GB.

Click qui per comprare

Questo articolo lo trovate su sito Macity

Tag:
novembre 23, 2017

“Smartband Xiaomi con display e cardiofrequenzimetro a soli 47 euro”

Mettetevi un po’ di tecnologia al polso con lo smartband Amazfit di Xiaomi, ora in offerta lampo a soli 47 euro. Si tratta di un’ottima soluzione in quanto ha un’autonomia di 12 giorni ed offre diverse statistiche senza necessariamente abbinarlo allo smartphone in quanto è dotato di un pratico display.

E’ impermeabile e reisiste ad immersioni fino a 50 metri di profondità ed incorpora diversi sensori per poter tenere sotto controllo il numero di passi, la qualità del sonno e la frequenza cardiaca. Permette anche di impostare un allarme per la sveglia, controlla le calorie e mostra le previsioni meteo in tempo reale sfruttando il collegamento Bluetooth con lo smartphone. Può ovviamente mostrare le notifiche di messaggi, telefonate e tutte le altre app sul telefono, con tanto di segnalazione tramite vibrazione al polso.

Con cinturino in silicone di colore nero, questo smartband è attualmente in sconto del 24%. Lo pagate quindi solo 47 euro ma si tratta di un’offerta lampo, limitata nel tempo e nelle scorte, quindi se siete interessati vi consigliamo di acquistarlo subito. Per ulteriori informazioni sui costi e tempi di spedizione, eventuali oneri e gestione degli ordini, è possibile consultare il sito del venditore.

Questo articolo lo trovate su sito Macity
Tag:
novembre 23, 2017

“Bose QC25, cuffie top con cancellazione rumore in sconto del 43% su Amazon”

Macitynet le ha recensite a questo indirizzo, esaltandone le qualità e considerandole come un grosso passo in avanti rispetto alle precedenti: Bose QC25, tra le migliori cuffie con cancellazione del rumore, si acquistano in offerta su Amazon a 189 euro, con un risparmio del 43% rispetto al listino originale.

Esteticamente piacevoli, realizzate con cura, robuste e leggere, sono estremamente confortevoli da indossare, superando persino il modello precedente che rappresentava il top in assoluto tra le cuffie intorno alle orecchie. Dal punto di vista musicale sono comunque in grado di dare significativa soddisfazione nell’ascolto, grazie all’elevata definizione del suono e alla spiccata capacità di rendere in maniera accurata le tonalità base e medio basse, senza annegare i medio e medio alti e la voce umana. In fatto di soppressione del rumore non c’è da lamentarsi, fanno il loro dovere, e suonano davvero bene. A tutto questo aggiungono la possibilità di funzionare anche senza batteria e un cavo compatibile con iPhone e iPad.

Bose QC25Già al prezzo di listino di 300 euro era un acquisto da consigliare, ma a 189 euro, prezzo attualmente richiesto su Amazon, è davvero un acquisto obbligato per tutti gli amanti della musica.

Le QC25 si acquistano a 189 euro su Amazon, ancora per poco tempo, direttamente a questo indirizzo, spedizione inclusa.

Questo articolo lo trovate su sito Macity

Tag:
novembre 22, 2017

“Facebook e la pubblicità razzista: dagli annunci immobiliari esclusi neri, ispanici, disabili”

SECONDO un’inchiesta di ProPublica Facebook continua a ospitare inserzioni e pubblicità di abitazioni e case che discriminano certi gruppi etnici o persone disabili. Lo scandalo era esploso esattamente un anno fa, nell’ottobre 2016, quando la testata statunitense aveva acquistato un’inserzione in quella specifica categoria di annunci immobiliari escludendo dal target prescelto per la visualizzazione neri, ispanici, disabili e asiatici. Oltre a essere eticamente scorretto, sia negli Stati Uniti che in molti altri mercati si tratta di un’azione contro la legge. Facebook aveva assicurato che avrebbe modificato la procedura lo scorso febbraio per risolvere la questione. Così, però, non è avvenuto.

Infatti ProPublica è tornata sull’argomento, riuscendo a ripetere senza problemi né ostacoli ciò che era stato fatto un anno fa. Cioè ad acquistare di nuovo una serie di pubblicità sulla piattaforma bloccando dalla visualizzazione categorie come utenti afroamericani, persone interessate in rampe per carrozzine, ebrei e utenti ispanofoni. La maggior parte degli annunci è stata approvata in pochi minuti, a parte uno che escludeva dal target persone “interessate all’Islam, all’Islam sunnita e sciita”. È stato comunque approvato dopo poco tempo.

La questione ricorda alla lontana lo scandalo in cui incappò mesi fa Airbnb, la piattaforma di affitto di stanze e abitazioni, per cui i proprietari rifiutavano di concedere l’alloggio a persone di colore, disabili oppure omosessuali. La compagnia partì allora all’attacco di quelle discriminazioni con una quantità di iniziative contro ogni genere di discriminazione. Ora ci casca anche Facebook – pure coinvolta appena due mesi fa in un’altra simile situazione legata ai post pubblicitari destinati agli antisemiti – che pure ha espresso le proprie scuse con una dichiarazione ufficiale di Ai Vora, vicepresidentessa del product management di Menlo Park: “Si è trattato di un fallimento nelle nostre procedure e siamo dispiaciuti di non aver mantenuto le promesse” ha spiegato la top manager del gruppo californiano.

Questo articolo lo trovate su sito La Repubblica

Tag:
novembre 22, 2017

“Prezzo impossibile per la camera di sorveglianza Xiaomi Dafang: solo 16 euro”

Bastano poco più di 16 euro per proteggere casa con l’ormai popolare camera di sorveglianza Xiaomi, parecchio funzionale, anche perché può ruotare di ben 360 gradi. Si tratta della camera di Sicurezza Xiaomi, modello Dafang, che dalla sua ha anche la possibilità di un audio a due vie, così da ascoltare i suoni in casa e, allo stesso tempo, inviare messaggi a chi si trova all’interno delle quattro mura domestiche.

Ha una forma allungata in linea verticale, con l’occhio della camera posizionato sulla parte alta. Si controlla attraverso l’apposita app, disponibile per iOS e Android, e ha delle dimensioni pari a 12,75 x 6,60 x 6,00 cm. Tra le prime caratteristiche di rilievo quella che permette rilevare i movimenti fino ad una distanza di 9 metri, così da poter inviare notifiche sullo smartphone.

Il sistema di registrazione e scatto foto avviene all’interno della memoria MicroSD, supportata fino a 32 GB. Il sensore propone un angolo di registrazione di 120 gradi, quindi molto ampio, con possibilità di monitorare ogni parte della stanza grazie a pan e tilt. La camera, infatti, è “motorizzata”, potendo l’occhio della periferica essere rivolto in molteplici direzioni. Ecco qui un video dimostrativo.

Offre una qualità di immagini particolarmente elevata, con possibilità di registrazione fino a 1080p a 15 FPS. Naturalmente dispone anche di visione notturna, così da non lasciare la propria abitazione scoperta durante le ore di buio, grazie ai 6 LED incorporati. Si tratta, dunque, di una soluzione ideale, e piuttosto economica, per allontanarsi da casa e avere la possibilità di controllarla da remoto, semplicemente avviando un’app dal proprio smartphone.

Al momento si trova in sconto su GearBest Italia a poco più di 16 euro. Si acquista direttamente da qui. L’offerta è valida solo fino ad esaurimento scorte.

Questo articolo lo trovate su sito Macity
Tag:
novembre 21, 2017

“Il Visitor Center di Apple Park apre al pubblico”

Apple Park Visitor Center

È ora aperto al pubblico il Visitor Center di Apple Park, il centro visitatori della nuova sede Apple a Cupertino. Il centro visitatori non si trova nel corpo principale di Apple Park. L’azienda lo definisce come una estensione architettonica del nuovo campus e ne riflette le principali scelte estetiche. Ampie vetrate, linee pulite e leggere, muri in pietra, luminosità e integrazione armoniosa con l’ambiente circostante ne riprendono i tratti stilistici.

Elemento caratteristico è il tetto in fibra di carbonio a sbalzo che sembra quasi fluttuare nell’aria, libero da antiestetiche colonne. Ricorda l’ingresso dello Steve Jobs Theater, costituito da un cilindro di vetro alto sei metri con tetto in fibra di carbonio. Lo Steve Jobs Theater è il nuovo auditorium dove ha debuttato, tra gli altri nuovi prodotti, anche iPhone X. I primi visitatori del nuovo Visitor Center sono stati naturalmente i “vicini” della comunità locale.

Apple Park visto da vicino e in realtà aumentata

Dicevamo che il Visitor Center è staccato dall’Apple Park vero e proprio, dal campus Apple. Non di molto: è dall’altra parte della strada. I visitatori possono però esplorare un modello 3D virtuale dell’Apple Park in realtà aumentata. Gli ospiti hanno anche la possibilità di visitare la terrazza sul tetto. Dalla terrazza si può ammirare una bella vista dell’edificio principale. Nel centro visitatori sono anche presenti una caffetteria e naturalmente un Apple Store. Nello store non solo è possibile provare con mano i prodotti Apple, ma anche trovare merchandising esclusivo della Mela.

Se vi trovate in California dalle parti della Silicon Valley, il Visitor Center di Apple Park potrebbe essere la meta di una gita. Naturalmente se siete appassionati della Mela morsicata.

Su questa pagina del sito Apple è possibile dare un’occhiata a belle foto del Visitor Center di Apple Park. Nella pagina vengono forniti anche indirizzo e orari d’apertura.

Tag:
novembre 21, 2017

“Ricarica veloce iPhone, a confronto tempi e prestazioni con tutti gli alimentatori Apple”

Gli iPhone presentati quest’anno supportano tutti la ricarica veloce permettendo ricaricare in modo rapido iPhone X, iPhone 8 e iPhone 8 Plus. iPhone si carica velocemente fino al 50% in 30 minuti a patto di usare: un cavo Apple da USB-C a Lightning e un alimentatore Apple USB-C da 29W, 61W o 87W oppure, in alternativa, un alimentatore di terze parti USB-C equiparabile che supporta il protocollo USB PD (USB Power Delivery).

MacWorld ha eseguito alcuni test con vari alimentatori, incluso quello da 5W di serie con gli iPhone, quello dell’iPad (12W), l’alimentatore USB-C (29W) dei MacBook, da 61W dei MacBook Pro 15″ e anche quello del Google Pixel.

ricarica veloce iphone

L’iPhone 7 Plus – che ufficialmente non supporta la ricarica veloce con USB-C, si ricarica in modo completo in 3,5 ore usando l’alimentatore da 5W di serie nella confezione. I tempi possono essere ridotti sensibilmente utilizzando alimentatori più potenti: con quello da 12W e tutti gli altri di Apple si ottengono performance identiche, con l’iPhone carico all’85% in circa un’ora e 20 minuti: un’ora in meno rispetto a quanto è possibile ottenere con l’alimentatore di serie con il telefono. L’alimentatore del Pixel è più veloce rispetto a quello fornito di serie da Apple con gli iPhone, ma è più lento dell’alimentatore da 12W dell’iPad o altri alimentatori USB-C.

L’iPhone 8 Plus si carica nello stesso tempo del 7 Plus usando l’alimentatore da 12W dell’iPad. Gli alimentatori USB-C, incluso quello del Pixel, si comportano tutti allo stesso modo ma un po’ più veloci. Il nuovo telefono sfrutta evidentemente l’USB PD (USB Power Delivery), protocollo standard per la ricarica, comportandosi come stabilito dal produttore erogando l’esatta quantità di alimentazione necessaria per consentire la ricarica più veloce possibile, ma non troppa poiché potrebbe danneggiare il sistema di circuiti.

iPhone X si comporta essenzialmente come l’iPhone 8 Plus. L’alimentatore USB-C ricarica il dispositivo fino a oltre il 50% in mezz’ora e la ricarica completa avviene in meno di due ore. L’alimentatore da 12W di Apple porta a termine la ricarica con 20 minuti in più.

La ricarica veloce dunque funziona ma visto il prezzo dell’alimentatore e del cavo Apple da USB-C a Lightning forse non vale la pena spendere soldi per acquistare specificatamente questi dispostivi. Se invece avete già in casa un MacBook, allora il discorso è diverso e potreste pensare di acquistare solo il cavo originale di Apple da USB-C a Lighting (29,0 euro su Apple Store online).

Con quest’ultimo è possibile ricaricare iPhone, iPad o iPod touch quando collegati a una porta USB-C, caricare rapidamente iPhone X, iPhone 8, iPhone 8 Plus, iPad Pro da 12,9 pollici (1a generazione e versioni successive) o iPad Pro da 10,5 pollici, quando connessi a un alimentatore Apple USB-C da 29, 61 o 87 W. Il cavo è utile anche per caricare accessori Apple come Magic Mouse, Magic Keyboard o Magic Trackpad o usare iPhone o iPad come hotspot personale quando è collegato con un cavo da USB-C a Lightning.

A questo indirizzo trovate un nostro precedente articolo con altri dettagli sulla ricarica veloce dei nuovi iPhone.

Questo articolo lo trovate su sito Macity
Tag:
novembre 21, 2017

“L’action camera 4K DBPOWER, con schermo 2,31 pollici touch, in sconto a 79,99 euro su Amazon”

L’Action Camera N6 DBPOWER, con risoluzione 4K è in sconto su Amazon grazie ad un codice sconto Macitynet. Solitamente ha un costo di 110 euro, ma grazie al coupon in calce sarà possibile acquistarla a 79,99 euro, fino al 26 novembre.

In grado di registrare immagini fino a 4K, la nuova camera DBPOWER propone un sensore immagine Sony, obiettivo a 7 strati, registrazioni 4K/24fps, 2,7K/30fps e foto da 20MP con effetto grandangolare da 170°. E’adatta, insomma, per attività sportive, ma anche per l’immersione fino a 30 metri, grazie al case protettivo impermeabile. Tra le caratteristiche di pregio lo schermo tattile posteriore, tra i più grandi della categoria, da ben 2,31 pollici, che permette di gestire facilmente tutti i menù, oltre a consentire di vedere le anteprime e le riprese con facilità.

Dispone di funzioni DSP e WDR per ridurre le vibrazioni e assicurare immagini più chiare anche in movimento. Supporta schede microSD fino a 64GB e tra le alte caratteristiche gode di un modulo interno Wi-Fi, e uscita HD. Grazie all’app CamKing è possibile vedere foto e video anche dallo smartphone collegato, con un range di 10 metri.
L’involucro impermeabile consente immersioni fino a 30 metri, per catturare così immagini subacquee.

Lo stile della camera la rende particolarmente originale, con una forma più quadrata del solito, che conferisce uno stile leggermente vintage, con un grande obiettivo sul frontale. Un design, insomma, diverso dal solito, considerando che le action cam tendono a somigliarsi, con pochi elementi distintivi.

Solitamente ha un costo di 110 euro, ma utilizzando il coupon 34TOZ3MK fino al prossimo 26 novembre, la si pagherà soltanto 79,99 euro. Clicca qui per acquistare.

Questo articolo lo trovate su sito Macity
Tag:
novembre 20, 2017

“Vkworld S8, smartphone tutto schermo con riconoscimento facciale a solo 142,75 euro”

Partito il Black Friday su TomTop, con centinaia di prodotti in offerta lampo e con uno in particolare che potrebbe attrarre il nostro pubblico: Vkworld S8 è uno smartphone di ultima generazione con riconoscimento facciale e per poche ore costa solo 142,75 euro.

Questo dispositivo ha uno schermo da 5,99 pollici con risoluzione Full HD+ a 2.160 x 1080 pixel e aspect ratio 18:9, in linea quindi con lo stile allungato degli smartphone di recente generazione con display senza cornici. La particolarità, come dicevamo, risiede nella presenza di un sistema di riconoscimento facciale affiancato al classico sensore per la scansione delle impronte, potendo – spiega il produttore – sbloccare il dispositivo in appena 0,2 secondi.

Per quanto riguarda il comparto fotografico monta una camera frontale da 13 MP e una doppia fotocamera posteriore da 16+5 MP con flash LED. Il processore integrato è un octa-core MTK6750T a 1.5 GHz affiancato da 4 GB di RAM e 64 GB di capacità. E’ un Dual SIM con possibilità di utilizzare uno dei due slot per espandere la memoria del dispositivo tramite microSD, e opera con Android 7.0 Nougat.

Normalmente costa 195 euro ma al momento è in sconto del 27%. Lo pagate quindi soltanto 142,75 euro ma dovete affrettarvi perché l’offerta è limitata sia nel tempo che nelle scorte disponibili. Click qui per comprare

Ricordiamo inoltre che è attivo il Black Friday di TomTop: potete dare un’occhiata a tutti gli sconti cliccando qui, mentre da qui potrete tentare la fortuna con il gioco online per vincere tantissimi premi. Per ulteriori informazioni sui costi e tempi di spedizione, eventuali oneri e gestione degli ordini, è possibile consultare il sito del venditore.

Questo articolo lo trovate su sito Macity
Tag: