Archive for giugno 9th, 2019

giugno 9, 2019

“Presentata da M-Sport la nuova Ford Fiesta R5”

Dopo tanta attesa è stata finalmente presentata la nuova Ford Fiesta R5, il nuovo mezzo con cui M-Sport proverà a tornare ai vertici della categoria. Basata sulla Ford Fiesta St Line, la nuova arma della casa inglese avrà l’importante compito di portarsi appresso l’eredità del modello precedente, ovvero uno dei più vincenti nella storia recente dei rally. Con oltre 250 esemplari venduti, la “vecchia” Fiesta sarà difficile da eguagliare, ma il lavoro fatto dal team inglese è stato certosino sotto tutti i punti di vista. Il tutto a partire dal motore 1.6 turbo che vanta 290 cavalli per 450 Nm di coppia a 4000 giri, accompagnato dall’iniezione diretta. Tante novità anche nel pacchetto sospensioni, con nuovi montanti anteriori e posteriori ed ammortizzatori regolabili Reiger. Anche il cambio sequenziale 5 marce Sadev è di nuova concezione, così come tutta la parte aerodinamica derivante dalla Fiesta in configurazione Plus. L’esordio assoluto di questa vettura avverrà al prossimo Rally Ypres, con Eric Camilli che sarà da apripista con la numero 0. Il debutto in gara verrà invece affidato al giapponese Takamoto Katsuta e sul britannico Gus Greensmith, alla prima uscita nella classe regina nello scorso weekend in Portogallo, che correranno con il nuovo modello in Finlandia. In attesa di capire chi sia il primo a portarla in gara nel nostro paese, questa macchina sarà sicuramente da tenere costantemente sott’occhio nelle sue prime uscite nella scalata verso la regina tra le R5. Un settore nel quale M-Sport vuole tornare a far la voce grossa, dopo tanta attesa per le ultime evoluzioni e, soprattutto, di un nuovo modello.

Questo articolo lo trovate su sito Rallyssimo

Tag:
giugno 9, 2019

“Legge 104: come chiedere l’aggravamento e un nuovo grado di invalidità”

Aggravamento Legge 104: soggetti coinvolti Possono chiedere la visita medica per l’aggravamento dell’handicap, i soggetti cui si applica la Legge n. 104/92, cioè chi presenta una minorazione fisica, psichica o sensorialeche ha come conseguenze difficoltà di apprendimento, di relazione o nello svolgimento dell’attività lavorativa. Chi richiede la visita alla Commissione ASL è colui che in base a precedenti accertamenti medici ha riscontrato l’aggravarsi della propria disabilità. Ricordiamo che la Legge 104 prevede tre diversi livelli di gravità: Handicap senza connotazione di gravità; Handicap in situazione di gravità; Handicap superiore ai 2/3. Aggravamento Legge 104: procedura Il primo passo è recarsi dal proprio medico curante il quale dovrà compilare un certificato introduttivocon la richiesta di visita medica (per aggravamento) da inviare in via telematica all’INPS. Nel documento si dovranno indicare le patologie che interessano il paziente, ognuna con la relativa certificazione medica e le eventuali complicanze che hanno portato ad un aggravamento dell’invalidità. Il certificato introduttivo riporterà anche gli eventi e le cause all’origine del peggioramento. Infine, la denuncia dovrà essere corredata dalla precedente domanda di invalidità e dagli accertamenti diagnostici attestanti l’aggravarsi dell’handicap. ==> Lo Speciale Legge 104 Invalidità all’80%: quali agevolazioni e prestazioni spettano Legge 104: pensione anticipata per chi assiste disabili <== Aggravamento Legge 104: esito Quando la visita accerta all’unanimità un’invalidità inferiore al 75%(senza diritto alle prestazioni economiche) il verbale viene inviato dalla Commissione ASL al Responsabile del Centro Medico Legale dell’INPS competente per provincia, che a sua volta lo invia all’interessato. Al contrario se la visita certifica all’unanimità un’invalidità superiore al 75%, oltre ad inviare il verbale all’interessato l’INPS attiva l’iter per erogare le prestazioni economiche. Se dalla Commissione emerge un unanime parere negativoi tempi per l’eventuale ricorso giudiziario da parte dell’interessato decorrono dalla data di comunicazione del verbale. Quando il parere della Commissione non è unanime, il Responsabile del Centro Medico Legale dell’INPS esamina la pratica: può validarla entro 10 giorni o ricorrere ad una nuova visita nei 20 giorni successivi. Aggravamento Legge 104: il verbale All’interessato vengono inviati due differenti versionidel verbale: Versione completa con i dati sensibili; Versione contenente solo il giudizio della Commissione per gli opportuni usi amministrativi.

Questo articolo lo trovate su sito DisabiliAbili

Tag: