Archive for gennaio 8th, 2019

gennaio 8, 2019

“Enormi, curve e ultra-HD: ecco le tv al Ces”

Sempre più grandi e con maggiore definizione, curvi, flessibili e addirittura arrotolabili: sono i televisori che puntano ad arrivare quest’anno nei salotti, almeno di chi può permetterseli. Li mette in mostra il Consumer Electronic Show (Ces), la fiera annuale dell’elettronica di consumo in corso a Las Vegas. A sorprendere è LG, che porta sul palco quello che definisce “il primo televisore arrotolabile al mondo”. Si chiama LG Signature Oled Tv R e ha uno schermo da 65 pollici ad altissima risoluzione (4K) a scomparsa: quando non è in uso si arrotola e sparisce all’interno del suo mobiletto basso, dotato di altoparlanti per riprodurre musica. Il televisore porta a bordo l’assistente virtuale Alexa di Amazon, ma anche i film e le serie tv della piattaforma iTunes di Apple, grazie al supporto all’Apple AirPlay 2. La tv non è un prototipo ma un prodotto reale, che arriverà sugli scaffali in primavera a un prezzo presumibilmente molto elevato. Samsung, che sulla smart tv porta direttamente l’applicazione iTunes, prova a stupire con la modularità di un televisore a MicroLed, chiamato “Window” e composto da più pannelli da affiancare. La versione ‘normale’ arriva un massimo di 75 pollici, mentre quella gigante ne misura 219. Panasonic punta agli amanti del cinema con il televisore GZ2000, da 55 e 65 pollici, che ha speaker performanti ed è calibrato insieme al colorista cinematografico di Hollywood Stefan Sonnenfeld (“Star Trek Into Darkness”, “L’uomo d’acciaio”) per garantire la resa cromatica voluta dai registi. Sony scommette invece sulle dimensioni, presentando il televisore Z9G: schermo da 85 e 98 pollici dalla risoluzione più elevata ora possibile, l’8K.

Questo articolo lo trovate su sito ANSA.

Tag:
gennaio 8, 2019

“Corsi Espero su DaVinci Resolve: un programma geniale”

Perché DaVinci Resolve viene considerato così eclettico e completo, tanto da potersi permettere di prendere il nome dal genio del Rinascimento italiano? Se deciderai di usare questo programma ti accorgerai subito di un grande vantaggio: la compatibilità con gli altri programmi. DaVinci legge e scrive progetti creati con altri software, permettendoti di gestire senza difficoltà le migrazioni di progetti da un software all’altro. Inoltre DaVinci funziona perfettamente su ogni piattaforma (macOS, Windows, Linux) perché la gestione interna dei codec audio e video è indipendente dal sistema operativo utilizzato. Infine DaVinci utilizza la tecnologia Open FX che permette agli sviluppatori di creare plugin utilizzabili sui diversi programmi (ne puoi trovare già centinaia disponibili). Se deciderai di iniziare il tuo percorso professionale di montaggio video con DaVinci, scoprirai che anche la componente audio è molto perfomante perché potenziata dalla tecnologia Fairlight, acquistata da Blackmagic Design e integrata nei suoi prodotti. Analogamente il comparto dedicato al compositing è composto da Digital Fusion, che offre una struttura nodale, uno spazio 2D e 3D, effetti particellari, rotoscoping e molti altri strumenti direttamente all’interno del programma stesso. Non sei ancora convinto? E se ti dicessimo che tutto questo è gratis? Esistono infatti per DaVinci la versione free (che pur essendo gratuita consente l’utilizzo commerciale) e quella a pagamento (299€): le due licenze hanno poche differenze ed è possibile spostare i lavori da una licenza all’altra. Proprio come il grande Leonardo, anche DaVinci Resolve è veramente geniale. Vieni a scoprire tutti i suoi segreti al corso ufficiale DaVinci Resolve 15, intro all’Editing, Color, Audio ed Effetti. Affrettati a prenotare il posto: il corso inizia lunedì 14 gennaio (durata tre giorni consecutivi 14-15-16 gennaio h9-18). È incluso nel prezzo l’esame per la certificazione Blackmagic Design, da svolgere al termine del corso il pomeriggio del terzo giorno.

Questo articolo lo trovate su sito Macity

Tag: