Archive for luglio 1st, 2018

luglio 1, 2018

“CIR, la mattinata a San Marino è del pilota di casa, Daniele Ceccoli, Ucci è OUT”

Riparte il CIR con questa seconda giornata di gara al 46° Rally di San Marino. Tempo ottimo, sereno e caldo nelle colline sammarinesi. La giornata comincia con la PS6 “Sestino 1” di 19,13 km. La prova scuote subito il pubblico perchè Paolo Andreucci con la sua Peugeot 208 R5 è costretto a fermarsi a sei chilometri dal termine a causa della rottura di un braccetto posteriore.  La prova è vinta dall’equipaggio veronese Umberto Scandola-Guido D’Amore, con la Skoda Fabia R5. Segue il giovanissimo equipaggio finlandese Pietarinen-Raitanen (Peugeot 208) staccato di 13″8. Completa il podio di prova il pilota di casa Daniele Ceccoli affiancato da Capolongo, sempre a bordo di Skoda Fabia, a 19”1.
Il romagnolo Campedelli del team Orange1 chiude ottavo seguito dal toscano Luca Panzani su Skoda Fabia R5.
Per la categoria Junior comincia alal grande Damiano De Tommaso che termina davanti a Tommaso Ciuffi di 16″, conquistando così la leadership. Occupa il gradino più basso del podio Lorenzo Coppe seguito da Andrea Mazzocchi.

La gara procede con la  PS7 “Lunano – Piandimeleto 1” di 5,28 km. Super Daniele Ceccoli! Vince la speciale su Scandola, a una manciata di decimi e a 2”5 di vantaggio su Giacomo Costenaro. Giù dal podio, ma sempre brillante il finlandesino Pietarinen.  Campedelli-Canton sono quinti e rosicchiano qualcosa nella generale a Marchioro che però li segue a ruota.

Andiamo a sentire ora le parole al termine della prova da parte dei protagonisti della gara (fonte rallylink):

Simone Campedelli:

abbiamo un piccolo problema al turbo che non spinge più per cui queste due prove dobbiamo ancora soffrire. Dal 5. km della prima è successo, pensavo di essere io sulla ghiaia, invece anche quella dopo prendevo 1 sec al km in salita. Non ho più potenza purtroppo.

Nicolo Marchioro:

anche sulla seconda stessa storia, abbiamo fatto una scelta di gomme per il secondo giro. Speriamo le strade si puliscano, comunque ci crediamo

Daniele Ceccoli:

bene, è andata come volevamo e adesso dobbiamo cercare di mantenere questo ritmo e andare fino in fondo;

Mauro Trentin:

male, ho dormito. Non sono riuscito a mantenere il ritmo perchè troppo corta. Ora cerchiamo di rimanere concentrati ed attaccare sul prossimo giro.

Eerik Pietarinen:

ora meglio. Sto guidando meglio, anche se prediligo i tratti veloci

Giacomo Costenaro:

bilancio positivo, dobbiamo recuperare su Marchioro per il CIRT. Speriamo si puliscano le strade queste e andare più veloci. Un piccolino errorino sull’ultima ma comunque tutto bene

Umberto Scandola:

abbiamo patito sul pezzo di asfalto sulla seconda ma comunque bene. Andiamo senza forzare troppo, partendo dietro siamo più avvantaggiati. Andiamo così.

Sotto la classifica aggiornata alla PS7:

Questo articolo lo trovate su sito Rallyssimo

Tag: