Archive for luglio 19th, 2017

luglio 19, 2017

“Gudak Cam, tutte le scomodità della foto analogica in un’app”

A descrivere il suo funzionamento sembra davvero un’app fatta apposta per destabilizzare gli appassionati di fotografia su iPhone replicando le scomode (o almeno oggi le consideriamo così) caratteristiche delle fotocamere analogiche usa e getta. Gudak Cam infatti usa un “rullino” che permette di scattare al massimo 24 fotografie. Inoltre il rullino deve essere sviluppato e le fotografie stampate, ciò significa che non vedremo i nostri scatti prima di tre giorni. A proposito di aspettare, prima di inserire un nuovo rullino nella fotocamera dobbiamo aspettare almeno mezza giornata (più precisamente 12 ore), quindi è necessario tornare a ragionare con attenzione su quello che vale la pena fotografare e quello che, in fondo, magari no. E dal passato analogico Gudak Cam porta anche un mirino davvero essenziale (come quello in plastica di una volta) e le infiltrazioni di luce sulla pellicola. La logica di Gudak Cam appare poco… logica ma è spiegata chiaramente. “Abbiamo perso l’eccitazione dello scegliere e apprezzare i momenti”, spiegano gli sviluppatori. Per cui forzare il fotografo a scattare poco e impedirgli di intervenire subito sugli scatti con il fotoritocco è un modo per riportarlo ad assaporare il momento in cui è presente.

Questo articolo lo trovate su sito Applicando

Annunci
Tag:
luglio 19, 2017

“Dopo sette anni aggiornato Transmit 5, client FTP per macOS”

Transmit 5 è l’ultima versione di uno fra i più apprezzati client FTP per macOS, software che consente di trasferire file da e verso server FTP o SFTP o sul cloud con Amazon S3 o WebDAV. La nuova release arriva a sette anni di distanza dalla precedente, integrando diverse migliorie, nuove funzionalità, miglioramenti all’interfaccia e al servizio Panic Sync. A detta degli sviluppatori, l’applicazione è stata interamente ripensata, rivista e migliorata, offrendo una migliore esperienza nelle funzionalità di gestione dei file (qui l’elenco completo delle novità). L’applicazione, come sempre, consente di gestire upload e download di file in locale e server remoti, sfruttando il drag&drop e supportando FTP, SFTP, WebDAV, S3 e collegamenti a Backblaze B2, Box, Google Drive, DreamObjects, Dropbox, Microsoft Azure e Rackspace. Gli sviluppatori non hanno presentato una versione per il Mac App Store affermando di non averlo fatto per l’impossibilità di presentare una versione dimostrativa, opzione ritenuta di “grande aiuto” per le persone che vogliono valutare l’applicazione prima dell’acquisto. Panic dice che valuterà il ritorno sul Mac App Store quando Apple introdurrà funzionalità che consentono agli sviluppatori di proporre demo e versioni trial. Transmit 5 è venduta per un breve periodo a 35$; successivamente sarà venduta 45$. Non sono previsti update o sconti per chi è già in possesso della release precedente; ad ogni modo chi ha acquistato il software dopo l’1 giugno di quest’anno, può ottenere un aggiornamento gratuito. Dal sito degli sviluppatori è possibile scaricare una versione dimostrativa. Il requisito minimo macOS 10.11 o seguenti.

Questo articolo lo trovate su sito Macity

Tag: