Archive for luglio 4th, 2017

luglio 4, 2017

“Resta inalterato l’appeal dei Mac su chi ha Windows” 

Lo sviluppo di Apple in campo Mac di recente è apparso rallentato, nonostante le prospettive, e nel frattempo la concorrenza Windows non si può dire che sia rimasta ferma a guardare. Ciononostante l’appeal dei computer con la Mela resta in generale inalterato, almeno a quanto mostra un’indagine condotta negli Stati Uniti da Verto Analytics. Verto ha coinvolto un campione di utenti Windows chiedendo loro se avessero intenzione di comprare un Mac come prossimo computer nel giro di 6-24 mesi. Come termine di confronto hanno fatto una domanda analoga a un campione di utenti Apple, stavolta però indagando la loro intenzione di passare a un PC Windows. Il risultato è in linea con l’immaginario degli utenti Mac. La quasi totalità (98 percento) di chi ha un computer Apple non intende passare a Windows, mentre il 20 percento circa degli utenti Windows vuole passare a un Mac. Per la precisione, intende farlo il 21 percento di chi ha un portatile con il sistema operativo di Microsoft e il 25 percento di chi ha un desktop. Contrariamente all’opinione che si ha degli utenti Mac “spendaccioni”, la propensione a passare a macOS non è proporzionale alla capacità di spesa. Ha un picco tra chi ha la maggiore disponibilità economica e tra chi ha la minore (probabilmente perché studenti aiutati dai genitori) ma resta comunque intorno al 10 percento nelle altre fasce di reddito.

Questo articolo lo trovate su sito Applicando

Annunci
Tag:
luglio 4, 2017

“iPhone 8 come iPad Pro? Forse avrà ProMotion e chip Apple Neural Engine”

Sembra che nell’atteso iPhone 8 non troveremo il Touch ID sostituito con il riconoscimento 3D avanzato del volto, ma gli ultimi report indicano anche il possibile arrivo di alcune delle tecnologie più avanzate introdotte da Apple negli iPad Pro di ultima generazione. Si tratta della tecnologia ProMotion e anche di un chip dedicato per l’intelligenza artificiale. Nei nuovi iPad Pro 10,5” e 12,9” la tecnologia ProMotion gestisce in modo dinamico la frequenza di aggiornamento dello schermo fino a un refresh massimo di ben 120 Hz, il valore più elevato in qualsiasi dispositivo mobile. La frequenza massima viene attivata quando l’utente visualizza filmati, video e altri contenuti e app che richiedono elevata velocità di aggiornamento per eliminare l’effetto blur. Viceversa il refresh viene ridotto quando l’utente legge o visualizza foto per ridurre i consumi di energia. Insieme a ProMotion in iPhone 8 potrebbe arrivare anche un chip proprietario Apple dedicato alle operazioni di intelligenza artificiale, indicato internamente con il nome Apple Neural Engine, sempre secondo quanto anticipa Bloomberg in base a quanto captato tra gli addetti ai lavori. Come il coprocessore M dedicato alla rilevazione dei movimenti, il chip per l’IA velocizza i calcoli e riduce i consumi per operazioni quali la predizione del testo e il riconoscimento delle immagini, molto probabilmente quindi anche per il riconoscimento avanzato del volto, oltre che per gestire la funzione ProMotion in base ai contenuti e alle app visualizzate a schermo. Ricordiamo che nelle scorse ore Ming-Chi Kuo di KGI Securities ha indicato due sole capacità di memoria per l’intera nuova gamma iPhone 2017, pari a 64 GB e 256 GB, opzioni di colore limitate per iPhone 8, forse solo in nero, e più tinte invece per le evoluzioni iPhone 7s e 7s Plus.

Questo articolo lo trovate su sito Macity

Tag: