“Cyberbullismo e disabilità. Ilaria e le offese nana, deforme, fai schifo (VIDEO)”

Cyberbulli? Webeti? O, semplicemente imbecilli? Sono gli haters, i leoni da tastiera che dietro la protezione del monitor sfogano frustrazione, rabbia, noia, cattiveria e arrivano a mortificare con offese  e frasi al limite della violenza  una ragazza, Ilaria Bidini, youtuber disabile che da anni cura e anima il suo canale con video nei quali mostra la sua vita e dà spazio ai suoi pensieri di ragazza (anche) con disabilità. Tosta, senza peli sulla lingua, Ilaria gestisce e aggiorna il suo canale affrontando i temi più disparati, mostrando e mostrandosi, raccontando e raccontandosi, raggiungendo coi suoi video un vasto numero di persone. Persone che in gran parte apprezzano i suoi video, ma che in parte offendono, deridono, dileggiano e feriscono con la loro violenza verbale il lavoro ma anche la stima di questa ragazza. Sui commenti insultanti, offensivi, cattivi, umilianti e stupidi rivolti a Ilaria, il giornalista Saverio Tommasi ha realizzato un servizio per Fanpage, dove Ilaria legge tutte le cattiverie che il peggio del web le rivolge, protetto dall’anonimato che garantisce la rete. L’elenco è una lista di insulti che fa rabbrividire: “Ciao Cyber nana – Così ti chiamiamo ad Arezzo – ma lo vedi quanto fai schifo? Tu sei il mostro di Arezzo. Quando passi facciamo gli scongiuri, ci tocchiamo le palle perché porti male. Sei la miss Toscana della bruttezza e della deformità, sei un cesso inutile. Nanoide, sai che nessuno si innamorerà di te? Ma ti guardi allo specchio? Tutti hanno pena di un essere deforme come te. Gli amici che hai, gli fai pena a tutti. Ciao nullità deforme, non puoi fare un cazzo da sola. Come arrivi agli scaffali del supermercato senza che qualcuno ti auti? Dai, fai ridere tutti quando giri da sola. Sei un fenomeno da baraccone. Il nasone enorme e gobbo, le braccia lunghissime rispetto al corpo nano, hai ai denti marci e i capelli sudici: mio dio, che orrore sei. Sei solo un mostriciattolo deforme su cui sfogare le proprie depravazioni. Dio mio, vestita fai pena, chissà nuda, farai schifo. Strana, schifosa, perché non fai un numero da circo? Chissà i tuoi genitori quante volte si sono pentiti di non ave potuto vedere se avevi osteogenesi imperfetta, altrimenti avrebbero abortito ed ora avrebbero una vita e felice alta e slanciata” Questa è solo una parte delle cattiverie e degli insulti che il peggio del web ha riversato sulla pagina di Ilaria, e che lei ha letto con un coraggio e una freddezza da leonessa davanti alla telecamera (qui sotto il video completo). Alla pubblicazione di questo video agghiacciante, un’onda di indignazione, come giusto che sia, ha abbracciato di solidarietà  Ilaria la quale, nel mezzo che le è più congeniale, ha voluto ringraziare tutte le persone in questo video: Tutta la nostra solidarietà a Ilaria. Non ci sono commenti su questo genere di azioni, se non denunciamo, isoliamoli, facciamoli sentire quello che sono: piccoli  e stupidi, facciamo  sapere al mondo che il web non può essere in mano a questi soggetti. Infine, il modo migliore per sostenere Ilaria, oltre a segnalare eventuali casi di bullismo da tastiera, è senz’altro quello di seguirla sul suo canale. Noi stiamo con Ilaria!!

Questo articolo lo trovate su sito Disabili.com

Annunci
Tag:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: