Archive for maggio 19th, 2017

maggio 19, 2017

“Sorpresa rovinata, le foto del nuovo Microsoft Surface Pro sono già online”

Il 23 maggio si svolgerà un evento a Shanghai nel corso del quale Microsoft dovrebbe presentare la versione aggiornata del Surface Pro 4, quelli che molti chiamano semplicemente Surface Pro. Non c’è a ogni modo bisogno di aspettare per capire come sarà fatto perché a quanto pare si tratterà soltanto di un refresh (un ritocco dal punto di vista hardware e non estetico), quello che per Intel si chiama un “tock” o, se vogliamo restare in ambito Apple, un po’ come fa Cupertino con gli iPhone di generazione “S”. Il sito Venturebeat spiega che le opzionali Cover con tastiera e la Surface Pen saranno disponibili in quattro tonalità di colore simili ma non identiche a quelle viste nei giorni passati con i nuovi Surface Laptop. Come si evince dalle foto, il nuovo modello non presenta particolari differenze sul fronte estetico rispetto all’attuale Surface Pro 4. Le porte sembrano essere le stesse, con connettore jack per cuffie, una Mini DisplayPort e una USB Type-A. Contrariamente ad Apple, Microsoft non sembra ancora credere alle potenzialità delle porte USB-C. Secondo Venturebeat il nome sarà semplicemente “Surface Pro”. L’unica novità riguarderà probabilmente solo i processori (si passa agli Intel Kaby Lake). Sembra invece che durante l’evento in programma a Shanghai Microsoft non presenterà la nuova generazione dei portatili top di gamma Surface Book. Ne dovremmo ad ogni modo sapere di più nei prossimi giorni, inclusi modelli e prezzi del nuovo Surface Pro.

Questo articolo lo trovate su sito Macity

Tag:
maggio 19, 2017

“Hackerato il sito DaFont, a rischio migliaia di account”

È stato hackerato DaFont.com, sito noto a grafici e professionisti che lavorano nell’ambito del desktop publishg dal quale è possibile scaricare font di tutti i tipi per Mac e Windows. Nell’attacco è stato rubato un archivio con i dati relativi a 699.464 account ed elementi quali nome utente, indirizzi mail e password hash, quindi crittografate. Le password degli account sono cifrate con MD5, una funzione hash crittografica ora deprecata (l’uso è attualmente sconsigliato a favore di una versione più recente) essendo stato trovato il modo di “craccare” l’algoritmo. Il database principale del sito contiene dati relativi al forum, compresi messaggi privati e altre informazioni. ZDNet spiega che per l’attacco è stata sfruttata una vulnerabilità legata all’operatore UNION di SQL. Benché non si tratti di un furto dati di grandi dimensioni, come sempre il problema è che molti utenti usano la stessa password per diversi servizi online. Se gli hacker scoprono che la password usata su DaFont, risulta essere la stessa per altre pagina web a cui un utente è iscritto, cercheranno di sfruttarla per accedere ai servizi internet più noti come Facebook e Gmail, compromettendo più account allo stesso tempo. Se eravate registrati sul sito DaFont, sarà bene cambiare immediatamente la password. Le regole per essere al sicuro sono quelle che abbiamo descritto in diverse occasioni: non usate la stessa password per più siti, usate password lunghe, robuste (non facili da individuare). Sui siti e servizi che lo consentono, attivate sempre l’utenticazione a due fattori, una funzione progettata per assicurare che solo noi possiamo accedere al nostro account, anche se qualcun altro individua la nostra password. Per verificare se il proprio indirizzo email è uno tra quelli incluso nei vari database hackerati, è possibile visitare il sito Have I Been Pwned? Questo sito permette di controllare se la vostra email o username sono stati compromessi in una violazione (nota) di dati e i servizi che erano legati all’account.

Questo articolo lo trovate su sito Macity

Tag: