“Alexa su iPhone, Amazon punta al cuore di Siri passando dall’app” 

Ora per provare le funzioni dello speaker intelligente Echo non serve comprarne uno perché Amazon porta Alexa su iPhone. Questo significa che a partire dagli USA gli utenti di iPhone e iPad possono interagire con i comandi vocali di Alexa direttamente all’interno dell’app Amazon per iOS. Come è già successo per gli assistenti vocali di Google e Microsoft su iOS, anche Alexa non può rimanere sempre in ascolto e rispondere all’instante anche con il terminale bloccato: occorre lanciare l’app Amazon e poi premere sul pulsante del microfono. Ma a parte questo non si tratta di una versione all’acqua di rose o alleggerita, al contrario Amazon porta Alexa su iPhone con praticamente tutte le funzioni principali finora disponibili sugli speaker Echo. Con i comandi vocali è possibile tracciare gli ordini di Amazon, ascoltare le previsioni meteo, ricercare prodotti e riordinare prodotti. Sempre con i comandi vocali Alexa è in grado di gestire la riproduzione audio dei brani Amazon Music Unlimited, di quelli acquistati dall’utente e anche di aprire al volo l’app Kindle per leggere. Non solo: Alexa su iPhone arriva già munita con un corposo catalogo di Skill e anche di funzionalità Smart Home. Le skill sono abilità che espandono le funzioni di Alexa, sempre tramite comandi vocali, per esempio per gestire le radio online, per effettuare ordini di cibo, ma anche per giochi, news, per raccontare favole ai bimbi, per controllare l’aspirapolvere robot e molto altro ancora. Grazie alle API disponibili per gli sviluppatori chiunque può creare una skill per Alexa e renderla disponibile a tutti gli utenti tramite uno store dedicato: la partecipazione è elevata, superiore rispetto a qualsiasi altro assistente vocale, come indica VentureBeat: oggi Alexa può contare su oltre 10.000 skill disponibili. Infine Alexa su iPhone permette anche di gestire i dispositivi per la smart Home, inclusi termostati intelligenti, luci smart e molto altro ancora. L’unica funzione di Amazon Echo per ora non integrata in Alexa su iPhone riguarda le API per aprire e chiudere le porte. La distribuzione di Alexa su iPhone è già cominciata e risulterà disponibile per tutti gli utenti USA entro la settimana prossima. Ora non rimane che pazientare ancora un po’ in attesa che Amazon rende disponibili Alexa anche in Italiano.

Questo articolo lo trovate su sito Macity

Annunci
Tag:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: