“Stefano, che dalla sua carrozzina raggiunge il mondo grazie alla sua webradio”

Abbiamo conosciuto Stefano Pietta per caso (su Twitter) e, per curiosità, dalla redazione ci siamo sintonizzati sulla sua Steradiodj, una web radio amatoriale realizzata nella cameretta di casa. Ci siamo messi in ascolto mentre continuavamo a lavorare: della diretta ci ha colpito la passione con la quale Stefano conduce la sua radio, tra musica e notizie anche dal mondo della disabilità, ma anche la qualità delle canzoni trasmesse che – lo diciamo perché non è così scontato – hanno incontrato appieno il nostro gusto musicale.

Abbiamo dunque deciso di intervistarlo, perchè quella di Stefano ci è sembrata una di quelle storie da conoscere e da cui essere ispirati: un ragazzo con disabilità che ha deciso di mettere a frutto la sua passione per la radio, tanto da crearne una sua (con trasmissioni che conduce in diretta tutti i giorni). In questo modo Stefano, che è dell’84 e non è completamente autosufficiente, è stato in grado di uscire letteralmente dai confini della sua cameretta – nella quale passa la maggior parte della giornata per le dirette –  raggiungendo il mondo esterno attraverso la rete.

Ma Stefano è uno di quelli che i fatti, prima di raccontarli, li vuole vivere. E’ per questo che, quando possibile, non manca a conferenze stampa o eventi: noi lo abbiamo incontrato recentemente alla Wings For Life World Run insieme ai suoi genitori che lo seguono ovunque, dandogli il necessario supporto. Nella sua “carriera” ha incontrato anche diversi personaggi famosi, ci racconta fiero: Ligabue, Zanetti, Murinho, Mazzarri… “Attraverso la mia radio voglio conoscere più gente possibile: è questo il mio obiettivo!“, conferma. Ma non ci nasconde che “A volte conduco la diretta radio da solo, solo per me stesso (non ci sono ascoltatori ndr) ma non la interrompo mai!”. stefano pietta wing for life
Gli chiediamo cosa serve per fare radio da casa, oltre alla passione. La risposta è disarmante: due soli computer. Due pc per aprire la propria vita ad una marea di possibilità e occasioni che altrimenti sarebbero difficili da raggiungere.Occasioni che sono anche incontri, che possono diventare altro…. “Il numero uno, l’incontro più importante, il contatto migliore è stata la mia attuale fidanzata, Ilaria!” ci racconta con un grande sorriso: quello di chi, fiero di aver costruito qualcosa da solo, è riuscito a trarne i frutti migliori.
Un amore con alcuni ostacoli, dal momento che i due ragazzi abitano molto lontano e non è possibile sempre vedersi: “Essendo entrambi disabili gli spostamenti sono un po’ più difficili, ma ringraziamo Skype!” – vede il lato positivo Stefano, che con la tecnologia va a braccetto. Insomma, galeotta fu la radio – lo incalziamo-. “Dopo il mio servizio a Studio Aperto su Italia 1, Ilaria timidamente mi contattò pensando che non le rispondessi perchè ‘ormai ero famoso’, niente di vero! Non fui mai così felice di rispondere ad un mio ascoltatore!”.
Un sodalizio di coppia che si è recentemente trasformato anche in sodalizio professionale, tanto che ora – ci aggiorna Stefano – conducono la radio insieme, riuscendo ad essere così un po’ più vicini.

Ma la radio non è tutto. Oltre alle sue dirette per Steradiodj, Stefano lavora da casa per una fonderia di acciai speciali, attraverso il telelavoro. Per cominciare la sua giornata lavorativa ha solo bisogno che qualcuno lo aiuti a superare quegli  ostacoli che da solo fisicamente non riesce ad affrontare: “il pulsante di accensione del pc troppo in basso!. Dopo che i miei genitori mi accendono il computer (ma solo perchè non ci arrivo!) faccio tutto da solo e di questo sono molto fiero” . Lavorare da casa per Stefano è bellissimo: “Lo consiglierei vivamente: è un’ottima esperienza; non è vero che si perde il contatto con l’azienda perchè saltuariamente mi presento fisicamente. La tecnologia mi permette di essere lì con il mio capo attraverso Skype, non trovo lati negativi!“. Anche in questo Stefano mostra un grande entusiasmo – e anche in questo riconosce la grande utilità della tecnologia.

Finito il turno di lavoro, pausa pranzo e nel pomeriggio si comincia con la radio: appuntamento fisso tutti i giorni, con informazioni di tutti i tipi, dalla cronaca a notizie che riguardano la disabilità, ma anche no: “Il mondo della disabilità non è solo una parte ma una bella parte” – ci dice Stefano. “Le persone non devono pensare che la mia radio sia monotematica, faccio interviste, incontro personaggi famosi, chiacchiero. Fatevi sentire se ci siete!”
Avete una storia da raccontare? Una denuncia da fare? O semplicemente una dedica o una richiesta di una canzone particolare? Sintonizzatevi su Steradiodj e fate sentire anche voi la vostra voce!

logo steradiodjPotete farlo qui, seguendo questa programmazione dalle 17.00 alle 23.00 tutti i giorni:
17.00 – 17.30 musica
17.30 – 19.30 diretta radio con Stefano e Ilaria con notizie e musica
19.30 – 21.30 musica e/o contenuti registrati
21.30 – 23.00 diretta radio con musica e notizie ,

Per seguire la diretta e interagire con la radio, questi sono i contatti social TWITTERFACEBOOK.

Su il volume su Steradiodj e…fatevi sentire!

Questo articolo lo trovate su sito Disabili.com

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: