“Apple ha rehires specialista crittografia, Blackphone co-fondatore Jon Callas”

Apple ha confermato di aver rehired Jon Callas, che aveva già lavorato alla Apple su un sistema di crittografia utilizzato per proteggere i dati memorizzati su un computer Macintosh, i rapporti Reuters. Callas ha lavorato per Apple nel 1990 e poi di nuovo tra il 2009 e il 2011, prima di andare a co-fondare specialisti di comunicazione sicuri PGP Corp e Silent Circle, meglio conosciuto per i suoi Blackphones cifrati e sicuri. Secondo un portavoce di Apple, Callas ricongiunto Apple nel maggio, anche se secondo di Apple su misura, senza fornire ulteriori dettagli erano prossima a ciò che Callas sta lavorando in particolare. Il noleggio è particolarmente degno di nota, data la controversia in corso su di crittografia dei dati mobile suscitato dal recente caso tiratore San Bernardino, che ha portato il governo degli Stati Uniti e Apple per ferri corti sulla questione.
Callas ha assunto una posizione interessante sulla crittografia, secondo la Reuters. Da un lato, ha spinto molto per rendere i consumatori più sicuri in termini di sicurezza informatica ed è contro le forze dell’ordine aziende convincenti per eludere la sicurezza dei dispositivi che vendono. Il Blackphone e Blackphone 2, sviluppato dalla Callas ‘Silent Circle, usano una variante personalizzata di Android che l’azienda chiama PrivatOS, che la priorità del cliente e impresa di sicurezza e sono molto difficili da incidere, se non del tutto.

Tuttavia, Callas ha apparentemente espresso sostegno per una posizione di compromesso tra le forze dell’ordine che permettesse loro quando rilasciato un ordine del tribunale di utilizzare le vulnerabilità del software riservate ad incidere in dispositivi, sulla condizione che l’applicazione della legge fornisce le vulnerabilità in modo che possano essere successivamente patch . “Jon è qualcuno che ha profondo apprezzamento di tutti i lati della storia,” Phil Dunkelberger, ex amministratore delegato di PGP Corp ha detto a Reuters.

Apple ha mantenuto una forte presa di posizione sul tema della crittografia dei dati, sostenendo che si tratta di un requisito fondamentale per proteggere i clienti dalle minacce costanti per la sicurezza informatica da malintenzionati aspiranti hacker. In realtà, più che minare la sicurezza informatica per le aziende potenzialmente che richiedono di fornire una “back door” in dispositivi dei clienti per l’applicazione della legge, Apple ha sostenuto che il governo degli Stati Uniti dovrebbe essere cercando di proteggere la privacy dei suoi cittadini. Il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti, tuttavia, che una petizione tribunali in California e New York per forza di Apple per sbloccare iPhone 5 quater del tiratore di San Bernardino, sostiene che la sicurezza nazionale ha la priorità su qualsiasi altra preoccupazione.

Questo articolo lo trovate su sito Macnn

Annunci
Tag:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: