“Renault Twingo R1 – L’arma Per Il Nuovo Trofeo Monomarca”

Nasce un nuovo trofeo monomarca nell’ambito dei rally italiani: è dedicato alla debuttante Twingo R1 e promette di diventare una palestra impegnativa e formativa per le nuove leve dello sport tricolore. L’auto, presentata oggi a Milano, riporta la Renault ai fasti delle vittorie ottenute con le sue gloriose “tuttodietro” che si sono imposte dagli anni Cinquanta agli anni Ottanta: Dauphine e 8 Gordini, ma soprattutto 5 Turbo e Maxi 5 Turbo.  Prestazioni e allestimento. Le prestazioni sono però a portata di debuttante: il motore 3 cilindri turbo di 900 cc di cilindrata esprime circa 110 CV, il 20% in più rispetto all’auto di serie, ha il catalizzatore omologato FIA ed è abbinato a un cambio a 5 marce con rapporto finale accorciato per garantire uno spunto più brillante da fermo e frizione in rame, più sensibile e resistente dell’originale. Allestita in modo altamente professionale dalla GIMA Autosport di Predosa (AL), presenta un abitacolo 100% racing, con sistema di acquisizione dati, roll-bar integrato nella scocca e saldato sui duomi delle sospensioni per una maggior rigidità strutturale e sedili anatomici con cinture a 6 punti. La potenza arriva al suolo tramite gli pneumatici da 15 pollici montati su cerchi da 6,5×15”, l’impianto frenante dispone di dischi anteriori e p9inze maggiorati, freno a mano idraulico.  Debutta nel weekend. Proposta a 35.711 euro + Iva pronta corse e completa del serbatoio del carburante di sicurezza FT3/99 che sarà obbligatorio solo dal prossimo anno, la nuova Twingo da rally, che competerà in un apposito trofeo monomarca già a partire dalla prossima Targa Florio, debutterà nel prossimo weekend, a titolo sperimentale, nel Rally di Sanremo con l’equipaggio Gasperetti-Ferrari, per la cronaca i primi al mondo a portare alla vittoria assoluta la precedente Twingo R2 (32° Rally degli Abeti, 2014).  Solo per piloti under 30. Le gare del trofeo saranno quattro nell’ambito del CIR: Targa Florio, Friuli, Roma Capitale e Due Valli, più 15 selezionate tra le gare nazionali di zona. Alle gare del CIR con la Twingo R1 potranno competere solo gli Under 30 che non siano in possesso di priorità FIA 1 e 2 e che non abbiano mai partecipato a rally validi per il Mondiale. Molto interessanti i premi di gara, con un montepremi di 9.000 euro per ciascuna delle quattro gare del CIR e un riconoscimento ancor più importante per il futuro del vincitore assoluto del trofeo e per il primo classificato tra gli Under 23: una gara nel 2017 con la Clio R3T (premi cumulabili). L’orientamento ai giovani della Twingo R1A è testimoniato dai contenuti costi di gestione: si parla di 10 euro al km di Prova Speciale. La Twingo R1A è un progetto al 100% nato e cresciuto in Italia (quattro mesi circa dall’idea all’auto completata), naturalmente approvato da Renault Sport, e prelude all’arrivo di nuove versione sportive della city-car francese.

Questo articolo lo trovate su sito Quattroruote.it

Annunci
Tag:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: