“USA, a Philadelphia un distributore automatico di MacBook Pro”

Una soluzione per gli studenti che non vogliono portarsi appresso uno zaino o una borsa con il MacBook: è questo quanto hanno pensato alla Drexel University di Philadelphia (Pennsylvania) dove è stato installato un distributore automatico di MacBook Pro in funzione 24 ore su 24 che mette a disposizione i computer per gli studenti, il personale della facoltà e lo staff dell’università. Non è la prima soluzione del genere e sembra che la Drexel sia la terza università dell’East Coast ad avere predisposto una vending machine di questo tipo. Quella in questione è in grado di ospitare 12 MacBook e questi possono essere affittati gratuitamente per cinque ore da chiunque abbia un Drexel ID. L’università sta valutando l’andamento dei chioschi in questione e deciderà se predisporre altri con vending machine nelle biblioteche e intorno al campus.

Tra i software inclusi di serie: varie soluzioni Apple e Adobe, Microsoft Office, EndNote, MATLAB, Maple, SAS Viewer e Visual Studio (quest’ultimo può essere avviato avviando Windows dalla partizione con Boot Camp). I Mac possono ovviamente essere connessi a Internet sfruttando senza problemi il WiFi dell’università. Per evitare problemi di privacy, quando la macchina viene restituita, quest’ultima è automaticamente reinizializzata da zero. Gli amministratori stanno anche prendendo in considerazione la creazione di vending machine per l’affitto di iPad.

Questo articolo lo trovate su sito Macity

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: